23092018Headline:

Aumentano i viterbesi sui bus pubblici

Trasporto pubblico locale, più viterbesi scelgono l’autobus per i loro spostamenti. Il risultato emerge dall’incremento di abbonamenti e biglietti registrato nel 2012.

“Per quanto riguarda gli abbonamenti – spiega Pierre Di Toro, presidente Francigena, società multiservizi del Comune – si è registrato un aumento del 14%, ovvero 1300 in più rispetto all’anno precedente. Aumento dell’8% per quanto riguarda invece i titoli di viaggio acquistati dai passeggeri, pari a circa 16 mila biglietti in più. A proposito di biglietti – aggiunge Di Toro – si ricorda all’utenza che, in base alle norme  vigenti, gli autisti non sono tenuti a garantire la vendita di biglietti a bordo dell’autobus, per cui occorre munirsi prima dei titoli di viaggio, presso le edicole e le tabaccherie che hanno aderito alla rete di vendita, diversamente si rischiano le sanzioni previste. Incremento anche per i rivenditori di biglietti e abbonamenti che negli ultimi anni sono passati da 30 a 50”.

Numero crescente infine anche per i controllori a bordo degli autobus. “Grazie al produttivo reimpiego di personale conducente non più fisicamente idoneo alla guida – concluDE il presidente della Francigena – negli ultimi mesi è stata raddoppiata la presenza di personale abilitato alla verifica di biglietti e abbonamenti”. “Il crescente numero di viterbesi che si serve dell’autobus per spostarsi da una zona all’altra della città – sottolinea il sindaco Giulio Marini – lascia ben sperare per un ulteriore incremento nei prossimi mesi. Di fronte ai bus con poche persone a bordo ci si domanda il perchè della scarsa considerazione del mezzo. Da sempre insisto sull’utilizzo del trasporto pubblico come alternativa alla macchina e continuerò a farlo soprattutto ora, in questa fase in cui il cittadino inizia ad abituarsi all’utilizzo di un mezzo fino a qualche mese fa raramente utilizzato o peggio ancora non considerato”.

Tra le diverse linee in circolazione, quelle maggiormente utilizzate dai cittadini sono le circolari A e B che collegano le varie zone della città (Barco, Riello, università, cimitero, tribunale, Villanova, stazione di Porta Fiorentina), ma anche la linea 11 che collega la città all’ospedale Belcolle e la 6 che conduce a La Quercia e a Bagnaia. Molto utilizzata anche  la circolare C, le cui corse coprono l’intero centro storico e vengono effettuate con i bus ecologici, in funzione dallo scorso agosto, acquistati dal Comune grazie al finanziamento del Ministero dell’Ambiente.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da