23112017Headline:

Biancovolta, i cortometraggi di Daniela Wicke

Alfio Pannega

Alfio Pannega

Oggi pomeriggio alle ore 19, presso lo spazio Arci Biancovolta, in via delle Piagge 23, saranno presentati i cortometraggi “Non smettere di amare” e “La Gatta”, entrambi realizzati nel 2012 da Daniela Wicke, regista berlinese stabilitasi a Viterbo da qualche anno.

“Non smettere di amare”, nato da un’idea di Stefano Fiori e Daniela Wicke per il format televisivo “Tutto in 48 ore”, un programma realizzato e prodotto da Rai 5, racconta di una storia passionale vissuta da due donne, una delle quali incinta. “La Gatta”, la cui sceneggiatura è stata scritta da Pietro Benedetti e Daniela Wicke, si ispira alla vita e alle opere di Alfio Pannega, poeta senzatetto viterbese deceduto nel 2010. Oltre a Alfio, il corto è ispirato anche a Richard, il poeta clochard che tuttora percorre le strade di Viterbo e regala le sue poesie ai passanti. Richard, nonostante sia inglese, vaga per le strade del capoluogo da decenni, e il suo accento ”upper class” non permette neanche lontanamente di immaginare che tipo di vita travagliata possa aver vissuto.

Gli attori principali che animano “La Gatta” sono Pietro Benedetti, Laura Allegrini, Daniela Wicke, Olindo Cicchetti, Giovanni D’Abbondanza e, per la prima volta sugli schermi, il piccolo Nicholas D’Abbondanza, nonché il cane Lillo, che interpreta il fedele compagno di Pannega. Entrambe le produzioni sono state realizzate senza alcun budget.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da