15122017Headline:

Scalo aereo, il sindaco fa il ricorso al Tar

Giulio Marini

Giulio Marini

E mentre Ugo Sposetti pensa di far risorgere lo scalo viterbese, il sindaco Giulio Marini annuncia l’avvio della procedura per il ricorso al Tar contro il Decreto del ministro Corrado Passera che ne ha decretato la morte.

Il sindaco, subito dopo aver formalizzato l’affidamento di tale azione al legale che porterà avanti il ricorso per conto dell’amministrazione comunale, ha sottolineato: “Lo avevo già annunciato in occasione della conferenza stampa di fine anno e l’ho ribadito la scorsa settimana in consiglio comunale. Il Comune fa ricorso contro il provvedimento voluto e sottoscritto il 21 dicembre 2012 dal presidente del Consiglio Monti. Non ci stiamo alla decisione presa dall’attuale capo del Governo, senza aver consultato e rispettato quanto deciso, concordato e confermato più volte all’interno di palazzo Madama e Montecitorio nel corso degli anni. Il tutto con atti e pareri sottoscritti e avallati da ministri appartenenti a due legislature consecutive, anche di appartenenza politica opposta”.

“Un’opera infrastrutturale voluta in maniera bipartisan, che il professor Monti ha affossato con un decreto, annullando con una sola firma quanto portato avanti negli anni. Oltre al danno provocato per la mancata realizzazione dello scalo aeroportuale e, di conseguenza, della mancata erogazione di fondi per la concretizzazione della struttura, chiederemo il risarcimento economico anche per il danno derivante dal blocco di alcuni nostri interventi sul territorio. Penso ad esempio al Piano Regolatore Generale, fermo da oltre cinque anni, in attesa dell’avvio dei lavori per la realizzazione dello scalo. Quel che auspico ora – ha detto ancora il sindaco – è una unanime condivisione delle istituzioni e da parte dell’intero tessuto economico imprenditoriale verso questo ricorso, inevitabile di fronte a quella che definisco una grave scorrettezza e un’azione che nulla ha a che fare con la tanto sbandierata democrazia e condivisione di intenti”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da