25092017Headline:

Sicurezza sul lavoro, Federlazio dà lezioni

Giuseppe Crea

Giuseppe Crea

Sicurezza sul lavoro: i soldi ci sono, basta saper progettare per ottenerli. E a fare scuola ci pensa la Federlazio che per oggi alle 15 nella sede di via Sacchi a Viterbo darà lezione. L’Inail, Istituto nazionale contro gli infortuni sul lavoro, ha stanziato oltre 155 milioni di euro con l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Un tesoretto cui si accede tramite bando, presentato un progetto per migliorare gli standard all’interno delle aziende. Dallo scorso 15 gennaio e fino al 14 marzo 2013,  le imprese potranno rispondere all’avviso, inoltrando la domanda on line all’istituto al fine di accedere al finanziamento di progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Ma non sempre gli imprenditori da soli ce la fanno. Perché si sa che in Italia la burocrazia non è proprio amica del fare. In vista della scadenza del termine, le aziende interessate si trovano di fronte a numerose e pressanti questioni interpretative e organizzative: le fasi e le modalità di accesso; i requisiti indispensabili a pena di esclusione;  l’invio della documentazione; i progetti e le spese ammesse al contributo.

Nasce da qui l’idea della Federlazio, in collaborazione con l’istituto, di promuovere un  seminario sul tema “Il sostegno economico Inail alle imprese virtuose” per aiutare materialmente gli associati alla presentazione delle domande. Saranno presenti Carla Belli (Inail di Viterbo) e Pasquale Desideri (chimico Inail Contarp Lazio). Coordina il direttore di Federlazio, Giuseppe Crea.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da