16122017Headline:

L’Europa all’Italia: “Le imprese vanno pagate”

MelaragniLuigia (1)

Luigia Melaragni

“E’ senza dubbio positiva l’apertura dei vicepresidenti dell’Unione europea, secondo i quali la liquidazione dei debiti dello Stato nei confronti delle imprese potrebbe rientrare tra i fattori attenuanti in sede di valutazione dei conti pubblici italiani. Adesso, come ha proposto Rete Imprese Italia, il governo italiano si affretti a preparare un piano di liquidazione che definisca chiaramente la dimensione del fenomeno, fissando sanzioni per le amministrazioni che non collaboreranno fattivamente nella fornitura dei dati. In questa fase difficilissima, è una priorità assoluta identificare le soluzioni tecniche di impatto immediato per consentire alle imprese di recuperare la liquidità mancante”. Così Luigia Melaragni, segretaria della Cna di Viterbo e Civitavecchia.

“Da tempo, insieme con le altre associazioni imprenditoriali, evidenziamo nelle diverse sedi che bisogna far ripartire a tutti i costi l’economia del nostro Paese: una economia fatta di piccole imprese legate ai territori, strangolate da una situazione finanziaria e creditizia drammatica. Per questa ragione, oltre a spingere affinché si sfrutti subito l’opportunità che ci viene offerta dall’Europa e si applichi la legge in vigore dal 1° gennaio 2013, che fissa il termine di 30 giorni per saldare le fatture nelle transazioni commerciali tra Stato e imprese, giovedì prossimo -afferma la segretaria della Cna- saremo in piazza con l’Anci, a Roma, per chiedere al governo l’emanazione di un decreto che sblocchi subito 9 miliardi da impegnare per spese in investimenti e opere. E’ chiaro a tutti che è in gioco la coesione sociale e serve affrontare la situazione con un forte senso di responsabilità e con concretezza”.

 

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da