23112017Headline:

Montalto, scoppia il caso case Enel

Marco Proietti (Cisl)

Marco Proietti (Cisl)

C’è un problema con le case Enel di Montalto di Castro? A quanto pare sì, almeno a sentire il Sicet, sindacato inquilini casa e territorio della Cisl. Che credeva di aver fissato un appuntamento col sindaco Caci e l’assessore Ciarmaroli  per discutere proprio dei problemi di queste abitazioni e dei loro inquilini. “Invece – spiega il segretario generale del Sicet, Marco Proietti – siamo andati all’incontro e non abbiamo visto nessuno. L’assessore ci ha fatto fare mezz’ora di anticamera e poi la segretaria ci ha detto che non avrebbe potuto riceverci ma che ci avrebbe contattato per telefono. Sono passati dieci giorni e ancora stiamo aspettando”.

Ma qual è l’argomento al centro del contendere? Quali sono le magagne intorno a queste case costruite illo tempore per i dipendenti dell’Enel, lavoratori della centrale, e poi passate di proprietà al Comune? Dice Proietti: “Intanto bisogna discutere del canone di locazione. Nelle abitazioni oggi vivono pensionati o soggetti a basso reddito, e sarebbe il caso di adeguare il loro affitto a quello delle case popolari. E poi ci sono anche delle questioni di gestione e di manutenzione: a quanto ci dicono gli inquilini le case hanno bisogno di interventi importanti, almeno negli interni, e bisognerebbe parlarne con serenità. Noi siamo disponibili: speriamo che lo siano presto anche il sindaco e l’assessore di Montalto di Castro”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da