26092017Headline:

Obino non lascia, anzi raddoppia

Antonio Obino

Antonio Obino

Lui non lascia, anzi raddoppia. Raddoppia o tenterà di raddoppiare il suo mandato a palazzo dei Priori, dopo che il quinquennio appena trascorso lo ha visto protagonista soprattutto nel settore dell’arredo urbano. Lui è Antonio Obino, imprenditore nel ramo della pubblicità, che ha deciso di riproporsi a capo della lista civica Ego sum leo. “L’unica lista – dice Obino con un certo orgoglio – che cinque anni fa è riuscita a far eleggere un consigliere proveniente dal tessuto imprenditoriale della città”.

Certo che Obino ha già dimostrato ampiamente di voler bene a Viterbo, andando a occuparsi anche delle piccole cose, che però sono importanti per una città che ha, o dovrebbe avere, la bellezza dei suoi scorci come biglietto da visita, sia per i viterbesi che per i turisti.

“La lista – dice ancora Obino – è aperta a tutti i cittadini che vogliono contribuire, a fatti e non a parole, al miglioramento del tessuto cittadino in base alle concrete possibilità che la gestione della cosa pubblica consente oggi”.

A breve verrano presentati i 32 candidati della lista, che saranno rigorosamente 16 uomini e 16 donne, che intendono aderire a questo progetto concreto e realistco. Ovviamente Ego sum leo appoggerà la candidatura del sindaco uscente Giulio Marini.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

32   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Riuscirà il nostro eroe a trovare trentuno fessi che con i loro voti gli permettano di sistemare per la seconda volta le terga a Palazzo dei Priori?

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da