16122017Headline:

Pio e Amedeo, ospiti del Theatrò

Pio e Amedeo

Pio e Amedeo

E’ bello, bravo, sexy, gentile e ha dalla sua anche quel sorrisetto malizioso che tanto piace alle donne. Non ha difetti: abbiamo t(a)estato Raoul Bova con mano. (Gran botta di fortuna, è vero; ed è vero pure che sarebbe più indicata un’esclamazione più incisiva, ma capirete che dobbiamo mantenere un certo contegno, anche di fronte a cotanto pezzo di ragazzo).Prima di anticiparvi gli appuntamenti della nightlife, questa settimana non possiamo esimerci dal raccontarvi del delirio (ed è un eufemismo, credeteci) scatenato dall’attore al Theatrò Disco Top Italian Club (il locale è entrato nell’élite dei più importanti locali del night entertainment del Bel Paese).E apriamo un capitoletto a parte. Il sipario sul sex symbol più amato dagli Studios a stelle e strisce si è alzato poco prima delle 2 am ed è stato un tripudio. “Mai visto un clamore del genere”, hanno detto i gestori del Theatrò, che pure ne hanno ospitati di guest internazionali. “La sala – hanno aggiunto – è esplosa in un boato incredibile”.

E, come previsto, se ne sono viste di tutti i colori. A cominciare dall’attesa, perché chi non era riuscito ad accaparrarsi la prevendita assicurandosi l’ingresso, è arrivato con largo anticipo attendendo l’apertura del Theatrò. Neppure la pioggia battente è riuscita a fermare le centinaia di fan accorse per toccarlo con mano. Non tutte ci sono riuscite e, per contenere la loro foga, sono stati necessari tutti gli addetti alla sicurezza più piazzati del locale. (Si sa come sono le donne quando si ficcano in testa una cosa, no?). Ci sono state gag divertentissime, con rappresentanti del gentil sesso (ma non propriamente della movida) che, con la scusa di essere lì solo “per accompagnare le figlie” (come no), si scalmanavano sotto il palco Luigi XV riservato a Bova, tentando di conquistarsi la simpatia di quei grossi omoni di cui sopra per tornare a casa con un santino-ricordo. (Che deliziosi siparietti).

Di tutt’altro genere, ma sicuramente esilaranti, gli sketch che escogiteranno stasera gli “Ultras dei Vip” Pio (D’Antini) ed Amedeo (Grieco), il duo comico della trasmissione di Italia 1 “Le Iene” diventato il nuovo tormentone della tivù italiana. Striscioni, megafono e cori improponibili andranno in giro per il Theatrò inventandosene di ogni tipo per mettere in imbarazzo l’ospite di turno. (Noi vi abbiamo avvisato).

La Gallery Privé, a gran richiesta, tornerà invece ad ospitare PastaDisco, il format in cui show food e live music vanno a braccetto.

Con la serata del 26 febbraio al Milk abbiamo invece appurato che una buona fetta della movida viterbese si è scoperta amante del sound dei vinili. “Chelsea e la sua voce, insieme al nostro regular dj Stefano Gamma, hanno fatto scatenare il nutrito pubblico, che ha molto apprezzato lo spettacolo”.

E per il prossimo rendez-vous special guest sarà Alessio Collina, dj arcinoto nei principali locali della riviera romagnola. “Siamo certi che il suo nome tra qualche anno non sarà più una novità, per questo abbiamo deciso di farlo conoscere in anteprima al pubblico viterbese”, hanno spiegato dallo staff organizzativo del club di piazzale Romiti. “E siamo certi che ai nostri ospiti piacerà”. (Del resto l’ottimismo è il sale della vita. No?!)

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da