24112017Headline:

La ceramista che non ha paura della crisi

E’ una scelta coraggiosa, quella di investire energie e risorse nell’ampliamento di un’attività, visti i tempi che corrono. Paola Ramondini, ceramista che opera a Capranica, ha deciso da tempo di sfidare la crisi, sia ricercando spazi di mercato oltre i confini regionali, sia studiando e sperimentando innovative linee di prodotto. E ha aperto il suo nuovo laboratorio all’interno del centro commerciale di via Nardini, che si affaccia sulla Cassia. I manufatti di “Ceramica è fantasia” -questo il nome dello studio d’arte- si fregiano, ormai da alcuni anni, del marchio collettivo Tuscia Viterbese. Paola Ramondini è altresì tra i vincitori del bando “Interventi per la promozione e la valorizzazione dell’artigianato artistico e tradizionale del Lazio”, tanto che, grazie a lei e alla sua bottega “ad elevato valore estetico e culturale”, il comune di Capranica è stato inserito negli itinerari della Strada dell’artigianato artistico e tradizionale del Lazio.

Un’opera della ceramista è stata esposta alla mostra nazionale “150mani”, evento dedicato ai 150 anni dell’unità d’Italia, che, dopo Torino (novembre-dicembre 2011), ha fatto tappa in diverse città italiane e a Bruxelles.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da