10122018Headline:

Michelini-Serra: e fu subito intesa

Francesco Serra e Leonardo Michelini

Francesco Serra e Leonardo Michelini

Chi sperava in una rottura tra i due competitor delle primarie del centrosinistra per poter trarne profitto politico (ogni riferimento a Filippo Rossi è puramente voluto) è servito. Leonardo Michelini e Francesco Serra ieri pomeriggio si sono seduti attorno a un tavolo e hanno raggiunto un accordo di massima su quella che dovrà essere la strategia dello schieramento allargato da qui alle elezioni e anche dopo.

E l’hanno raggiunto su alcuni concetti base condivisi da entrambi: unità d’intenti, rinnovamento, nessuna commistione col passato, soprattutto quello recente. Insomma, un po’ quello che volevano entrambi, seppur da ottiche diverse, anche se Leonardo Michelini ha dovuto in qualche modo fronteggiare (perché affibbiatagli alla bisogna dai soliti osservatori disinteressati) la nomea di essere quel vecchio arnese nelle mani di una triade ormai stantìa.

Bene. Il menù di questa competizione è stato servito in circa un’ora di chiacchierata franca e serena, conclusasi con la piena soddisfazione di entrambi i protagonisti. Vediamo i particolari: le liste che appoggeranno Michelini saranno quattro: il Pd, Sel, la lista “Oltre le mura” e la lista “Scelta civica per Viterbo” che sarà probabilmente capeggiata da Livio Treta. Stop. Fine delle trasmissioni. Nella lista “Oltre le mura” dovrebbero (il condizionale al momento è d’obbligo) trovar posto Maurizio Tofani e Goffredo Taborri, entrambi oppositori della appena trascorsa giunta Marini, ma anche Sergio Insogna, non più in sintonia col Pd, più personaggi della società civile. Gente cioè che si mette a fare politica per la prima volta.

Michelini poi, ha preso un altro impegno preciso: in caso di vittoria, la giunta sarà composta da tutte persone che dovranno rappresentare una novità assoluta per Viterbo.

Entrambi gli ex competitor, al termine dell’incontro, si sono dichiarati soddisfatti dell’accordo raggiunto, nella speranza di aver finalmente messo fine a tutte le polemiche e dicerie che in questi ultimi giorni hanno avvelenato o tentato di avvelenare il clima all’interno dello schieramento.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

20   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Filippo Rossi da Trieste è ormai oltre queste miserabili beghe. Non avete letto sul sito di the big but stinky journalist che l’energumeno di origini triestini si paragona niente meno che a San Francesco? Ma il miracolo di essere eletto sindaco state sicuri che non gli riuscirà.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da