24092017Headline:

Moranino, processo a un partigiano

Francesco Moranino (il primo a sin.)

Francesco Moranino (il primo a sin.)

Un volume e una storia. La storia del processo al partigiano Francesco Moranino, il comandante «Gemisto», primo parlamentare della storia della Repubblica a subire l’autorizzazione a procedere e all’arresto. Fu indagato per fatti accaduti durante la guerra di Liberazione solo dopo le elezioni dell’aprile del 1948 che segnarono la sconfitta del Fronte popolare delle sinistre. Alla fine del processo – istruito e dibattuto da pubblici ministeri e giudici che avevano operato durante il regime fascista – venne condannato all’ergastolo per omicidio plurimo. Per evitare di scontare la condanna dovette espatriare in Cecoslovacchia da dove prese il via la sua rilevante esperienza di militante comunista internazionalista tra Praga, Berlino Est, Budapest, Cuba, Bucarest.

Il volume che la raccoglie è di Massimo Recchioni (Francesco Moranino, Il comandante Gemisto. Un processo alla Resistenza, editrice DeriveApprodi, pp. 208) e viene presentato oggi, ore 18, nello spazio Arci Il Biancovolta di via delle Piagge, 23, nell’ambito della IX edizione della rassegna Resist, coordinata dall’Arci del capoluogo. Sarà presente l’autore, a colloquio con il presidente dell’Anpi Silvio Antonini.

“Il lavoro di Recchioni – anticipa lo stesso Antonini –  poggia su una ricchissima documentazione testimoniale recente e inedita di ex partigiani, sugli archivi dei familiari di Moranino, oltre che sui verbali delle sedute parlamentari, materiali processuali e iconografici ed è un importante contributo alla ricostruzione storica del nostro travagliato secondo dopoguerra”.

Massimo Recchioni (1959) è il principale promotore della sezione ceca dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia. Si dedica ad attività politiche, giornalistiche, socio-culturali e associative. Un’ora prima della presentazione, alle 17,00, sarà inaugurata la mostra “Varsavia Blues” di Pasquale Altieri sulla resistenza del Ghetto di Varsavia contro i nazisti.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da