25112017Headline:

Per tappare le buche un summit in Prefettura

Antonella Scolamiero

Antonella Scolamiero

Dice che le ripareranno. Dice che tapperanno tutte le buche (o quasi). Dice che si sono incontrati per discutere dello stato della rete viaria di competenza regionale nel territorio della Tuscia nella sede della Prefettura, alla presenza del prefetto Antonella Scolamiero. Dice che alla riunione hanno partecipato il presidente della Provincia Marcello Meroi, l’assessore alla Viabilità Gianmaria Santucci e il presidente dell’Azienda Strade Lazio spa (Astral) Tommaso Luzzi.

Dice che la riunione ha portato a un importante progetto operativo congiunto. Dice che Provincia e Astral, meteo permettendo, dalla prossima settimana inizieranno lavori di messa in sicurezza di tratti delle strade di competenza regionale in alcuni tratti che interessano i territori di Viterbo, Montefiascone, Capranica, Sutri, Bolsena, San Lorenzo Nuovo e Acquapendente. Dice che si tratta di un intervento sinergico interamente cofinanziato dalla Provincia e dall’Astral e che, dal 2005 a oggi, quella che si va ad avviare è la maggiore opera di ripristino e messa in sicurezza delle strade regionali che attraversano la Tuscia. Dice che tutto questo è stato fatto nonostante la Regione abbia praticamente da tempo bloccato i trasferimenti dei fondi per le strade, sia a palazzo Gentili, sia all’Astral. Dice infine che, non appena le condizioni atmosferiche lo consentiranno, partiranno anche i lavori, già finanziati, sulla Castrense e sulla Flaminia, anch’esse strade regionali.

“Si tratta sia di azioni di natura emergenziale, che riguardano le zone che necessitano di una messa in sicurezza più massiccia, sia di opere strutturali vere e proprie – aggiunge nello specifico l’assessore Santucci -. Sistemeremo anche alcuni incroci in corrispondenza della Cassia. Chiedo la collaborazione dei cittadini e mi affido alla loro pazienza di fronte ai disagi che inevitabilmente i lavori sulle strade causeranno. Ne va, però, della sicurezza di tutti gli automobilisti. Voglio ringraziare il prefetto Scolamiero, il presidente Meroi e il presidente Luzzi perché con l’accordo di oggi avviamo sulle strade regionali del Viterbese la più grande mole di interventi degli ultimi otto anni”.

Dice che, alla fine del summit, erano tutti soddisfatti, anche se nei giorni precedenti gli stessi attori se n’erano dette di cotte e di crude, nel classico gioco dello scaricabarile sulle responsabilità. Dice che anche i cittadini lo saranno (per la salvaguardia degli ammortizzatori delle proprie auto), ma solo quando i lavori saranno stati portati a termine.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da