16122017Headline:

Un concorso di montaggio cinematografico

Il gruppo archeologico Roccaltìa di Soriano nel Cimino, in collaborazione con le associazioni culturali “Augusto Genina” e “Il crogiuolo”, organizza la seconda edizione del concorso di montaggio “Pier Paolo Pasolini”, in svolgimento a Chia (dominata dalla torre medievale di proprietà dello scrittore-poeta-cineasta) dal 27 e 28 aprile.

“I partecipanti – si precisa nel bando – dovranno recarsi al Centro polivalente di Chia (ex scuole, via del Lavatoio snc) il 27 aprile, giorno prestabilito del concorso (27 aprile 2013 ore 9), muniti di computer con 50 GB di spazio libero su hard disk e programma di montaggio video. A tutti i partecipanti verrà fornito lo stesso materiale audio-video grezzo (inquadrature e movimenti di macchina rappresentanti scene recitate da 3 attori, da una serie di brani musicali e di effetti sonori) della durata di 1 ora circa, con il quale realizzare un montaggio audio-video personalizzato, della durata di 8 minuti max. Tempi di consegna: il giorno successivo, entro le ore 13,00”. Sempre il 28 aprile, i  video saranno proiettati al pubblico al Centro polivalente della piccola frazione di Soriano e in serata si effettuerà la premiazione dei migliori lavori. Per  info grupporoccaltia@gmail.com.

Al termine dei lavori sarà allestita una mini-rassegna cinematografica con film ambientati nella Tuscia laziale. Il 27 aprile (ore 21,15) il programma prevede “La villa dei mostri”, regia di Michelangelo Antonini, girato a Bomarzo, e “L’armata Brancaleone”, regia Mario Monicelli, girato a Civita di Bagnoregio, Viterbo, Nepi, Vitorchiano, Lago di Vico, Ronciglione, Tuscania, Civita Castellana, Canino, Vulci, Oriolo Romano Palazzo Altieri. Il 28 aprile (ore 21,15), “Tarquinia” regia Carlo Ludovico Bragaglia, girato ovviamente a Tarquinia e “Francesco” di Liliana Cavani girato nella Faggeta di Soriano, Civita Castellana, Nepi, Tuscania e dintorni.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da