17122017Headline:

La domenica del villaggio

Valeria Marini

Valeria Marini

Ore 8.30, rassegna stampa. Dopo la notizia che è stata una pasticcera viterbese ad aver realizzato la torta nuziale per il matrimonio di Valeria Marini, si smentisce che la stessa Marini abbia mangiato la torta tutta intera, in un solo boccone.

Ore 11, basket. La Ilco promette che gli spettatori accorsi al palazzetto in occasione di gara due playoff contro la Luiss, saranno presenti al PalaMalè anche nella semifinale contro Palestrina. “Come facciamo ad esserne sicuri? Semplice: li abbiamo appiccicati ai seggiolini già da giovedì sera col Superattack”, spiega la società.

Ore 12. Problemi per il passaggio della Mille Miglia a Viterbo: la lavavetri al semaforo di Porta Romana pretende il pizzo.

Ore 13. Dopo aver letto che il Comune di Viterbo versa dei fondi “per la cultura” anche alla trasmissione radiofonica “I Funamboli”, protesta ufficiale della Federazione italiana incantatori di serpenti (Fiis): “E perché a noi niente?”. Polemiche.

Ore 14. La Camorra interviene contro la pessima abitudine di concordare i pareggi tra le squadre in queste ultime giornate dei campionati: “E noi, allora, che ci stiamo a fare?”.

Ore 15. La Viterbese scende in campo per la gara playoff con un nuovo sponsor sulle maglie. C’è scritto “Pagherò”.

Ore 16, basket. Il Santa Rosa rischia seriamente la retrocessione in Promozione. Ecco la conferma che Santa Rosa è davvero una realtà “provinciale”.

Ore 16.30. Nuovo colpo di scena alla Castrense: dopo aver conquistato la promozione in Eccellenza, il presidente Camilli ha deciso di esonerare se stesso. Così, giusto per tenersi in allenamento.

Ore 17. Giornata di riposo per la Flaminia. In attesa del decisivo playout di domenica prossima contro la Pontevecchio, mister Puccica e i suoi giocatori, per fare gruppo, hanno trascorso la giornata al night club “da Giggi er Troione” di Nepi.

Ore 21. Panico a Fiumicino: il volo che per Buenos Aires che avrebbe dovuto riportare a casa Mattias Vegnaduzzo, bomber della Viterbese, è stato dirottato da un tizio esagitato che si spacciava per “vicepresidente”. Era Maurizio Donsanti, ricoverato d’urgenza al manicomio criminale di Canepina.

La perla della settimana. “La Roma grida al complotto: e’ un aggressione”. (titolo de La Gazzetta dello sport, la Cia ha immediatamente aperto un’indagine)

La stella della settimana. Qualsiasi sportivo – dirigente, giocatore, allenatore, preparatore, intrallazzatore – che non si è candidato alle elezioni. Grazie, il barone De Coubertin sarebbe fiero di voi.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da