15122017Headline:

“Unire le forze per ripartire”

Luigia Melaragni e Angelo Pieri

Luigia Melaragni e Angelo Pieri

“Sono tempi difficili. Gli effetti della recessione si fanno sentire e l’incertezza di prospettive fa sembrare sempre più lontana la ripresa. Ma non si può mollare la presa proprio adesso. E’ importante esserci: per ripartire, dobbiamo unire le forze”. E’ l’appello che Angelo Pieri e Luigia Melaragni, rispettivamente presidente e segretaria della Cna di Viterbo e Civitavecchia, rivolgono alle 4.500 imprese associate, in apertura della campagna congressuale 2013.

Il confronto si svilupperà fino al 25 giugno nelle 21 assemblee elettive convocate: dieci interessano le Unioni (aggregazioni di interessi professionali e di settore) e altrettante le aree territoriali; a queste, si aggiunge l’appuntamento di Cna Pensionati, sindacato che conta più di 2.900 aderenti. Gli associati, chiamati a dire la loro sul progetto della Cna, dovranno scegliere i dirigenti di ciascuna istanza e i delegati all’assemblea generale (in programma a Viterbo per sabato 29 giugno), che eleggeranno presidente, presidenza e direzione della Cna di Viterbo e Civitavecchia.

“Siamo consapevoli di avere una grande responsabilità: quella di esprimere una proposta credibile di cambiamento e di dare certezze alle imprese e ai territori. Dobbiamo perciò rendere ancora più efficace il nostro ruolo di associazione di rappresentanza quale soggetto rinnovato in grado in grado di vincere le nuove sfide. Perché Cna acquisti maggiore forza, è decisiva -evidenziano il presidente e la segretaria- la partecipazione degli operatori. A partire dalla stagione congressuale, che ci vedrà impegnati per tutto il mese di giugno“.

Nelle assemblee, dunque, si voterà per eleggere gli imprenditori che rappresenteranno gli associati e porteranno i loro problemi nelle sedi istituzionali. E si discuterà sulla “manovra Cna” per dare respiro e nuove opportunità alle piccole imprese.

“Siamo in grado di avanzare proposte concrete e dettagliate, che, se realizzate, darebbero una scossa positiva all’economia. In occasione delle elezioni per la Regione, abbiamo messo in campo dieci idee precise per la crescita: dall’accesso al credito e dal rispetto dei tempi di pagamento al rilancio dell’edilizia attraverso progetti di riqualificazione e rigenerazione del costruito. All’attenzione delle assemblee -spiegano Pieri e Melaragni- portiamo anche il documento di CNA, consegnato al nuovo governo, che indica le mosse per lo sviluppo del sistema delle imprese, ovvero cosa c’è da fare, subito, in tema di credito, fisco, semplificazione e politiche economiche”.

“In questo momento delicatissimo, la campagna congressuale ci offre altresì una ulteriore occasione di confronto sulle scelte che riguardano le realtà locali. Alle assemblee territoriali -dicono- abbiamo invitato anche gli amministratori comunali”.

Si inizia con l’assemblea di Cna area Alta Tuscia, nella sala consiliare del Comune di Acquapendente, alle ore 18. Il calendario con tutti gli appuntamenti è sul sito www.cnaviterbocivitavecchia.it.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da