21112017Headline:

Anna Fendi, la moda a Ronciglione

anna fendiHa chiuso nel segno della moda il ciclo di eventi del polo archivistico di Ronciglione. La sala consiliare del Comune ha ospitato infatti l’ultimo incontro dell’anno. Ospite d’onore Anna Fendi. La stilista, da sempre innamorata di Ronciglione, ha accettato di buon grado l’invito a portare la testimonianza della sua lunga storia professionale. Dalla piccola pellicceria a conduzione familiare aperta dai genitori nel 1925, alla grande griffe impostasi sulla scena della moda internazionale. Un percorso esemplare. Segnato anche dalle difficoltà.

“Mio padre Edoardo venne a mancare molto presto – ha raccontato la stilista – e nostra madre Adele, rimasta sola con cinque figlie, non si lasciò abbattere. Prese in pugno le redini della famiglia. Con la sua forza di volontà divenne il nostro punto di riferimento ”.

Fu un momento di forte crisi per l’azienda. Ma Anna Fendi lancia un messaggio di speranza: “Non siamo state le sole e non lo saremo ancora di più se sarà recepito il messaggio che le crisi si superano con l’impegno, la disciplina e la fantasia”. Accanto a lei, tra i relatori, Donato Tamblé, Sovrintendente archivistico per il Lazio, e Isabella Orefice, coordinatrice del progetto di realizzazione del portale della moda. A fare gli onori di casa, il sindaco Alessandro Giovagnoli e l’assessore ai Servizi sociali e alla Cultura Daniela Sangiorgi.

Il progetto, fortemente voluto da Regione e Comune di Ronciglione, nasce per valorizzare i patrimoni documentari. Uno stimolo alla scoperta e tutela della memoria storica della città e del suo inestimabile bagaglio di documentazione. Il Comune di Ronciglione lo ha istituito nel 2009, come complesso dei fondi documentari e degli archivi territoriali. Un elemento essenziale per garantire il diritto dei cittadini all’informazione, con un’attenzione particolare agli studenti della provincia di Viterbo, protagonisti di molti degli incontri e dei seminari del progetto.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

25   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    L’inesausto condottiero caffeinomane, al secolo Filippo Rossi da Trieste, presto lancerà una linea di moda in concorrenza con Anna Fendi: la Volta & Gabbana.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da