25062018Headline:

Un sabato olimpico, una giornata speciale

Le gare di nuoto alla piscina comunale

Le gare di nuoto alla piscina comunale

Le prime gare già stamattina, nelle acque della piscina comunale Larus al Murialdo, perché il calendario è gonfio e non c’è mica tempo da perdere. Stasera invece, dalle 20.30, la cerimonia ufficiale d’apertura, al campo scuola “Domenico Mancinelli”, sulla strada Teverina. Qui, la grande famiglia degli Special Olympics si ritroverà per accendere la passione e accendere anche il sacro fuoco di Olimpia, che poi è la cosa per cui si gioca, si lotta e si fatica in questa 39esima edizione dei giochi estivi di nuoto per le persone speciali.
Una grande famiglia, si diceva, e grande non è un aggettivo buttato lì a caso: 420 atleti speciali, i colori di 57 società da tutta Italia, oltre cento accompagnatori, 120 tra dirigenti e tecnici, 400 volontari viterbesi, scelti tra gli studenti superiori, oltre 300 parenti. Tanta roba, insomma, per cinque giorni di sfide, sognando una medaglia, tra la piscina comunale di Viterbo, appunto,e le acque del lago di Bolsena, a Capodimonte, dove le gare prenderanno il via lunedì. Per un evento che coinvolge tutta la Tuscia, visto che le delegazioni sono ospitate in più paesi della provincia, paesi che hanno anche applaudito al passaggio della torcia olimpica e che oggi sfileranno coi rispettivi gonfaloni sulla pista d’atletica. Ci saranno anche i rappresentanti dei Facchini di Santa Rosa, dell’associazione culturale Pilastro, quelli dell’atletica leggera e i bestioni del rugby. E le autorità, naturalmente, a partire dal prefetto Antonella Scolamiero, già toccata nel profondo dalla presentazione alla stampa martedì scorso, ai vari sindaci, il vescovo Fumagalli, i vertici di Special Olympics Italia guidati dal presidente Maurizio Romiti.
Il programma della cerimonia si annuncia suggestivo: corteo storico, balletti vari, gli onori alle bandiere, gli inni nazionali, il giuramento, l’ingresso della fiaccola e la successiva accensione del tripode, il momento più emozionante. Al sindaco di casa, Leonardo Michelini, spetterà il privilegio di dichiarare ufficialmente aperti i giochi. Poi, fuochi artificiali. E già domani sono previste le prime medaglie. Parallelamente, alla piscina comunale spazio al programma salute “health promotion”, per educare i giovani sportivi e non ad una corretta alimentazione, e l’apertura del villaggio olimpico, con altre iniziative collaterali tutte da seguire anche su internet e sui social network. Come se fossimo alle Olimpiadi, ma forse queste sono anche meglio, perché sono speciali.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da