26092017Headline:

A Caffeina i finalisti del premio Strega

Questa sera a Caffeina Cultura è il momento della prima delle due serate speciali con il premio Strega. Nella suggestiva cornice del Parco del Paradosso, il pubblico del festival potrà incontrare la cinquina dei finalisti 2013 del più ambito e prestigioso premio letterario italiano, edizione 2013.

Gianluigi Nuzzi

Gianluigi Nuzzi

Intervistati dallo scrittore Giorgio Nisini, saranno sul palco Paolo Di Paolo, Alessandro Perissinotto, Romana Petri, Walter Siti, Simona Sparaco. La serata sarà arricchita dalla partecipazione di Ennio Fantastichini, Alessandro Haber e Laura Morante: i tre attori leggeranno brani dai cinque libri, immergendo il pubblico nel magico clima del Premio Strega, insieme agli interventi musicali di Luigi Gentile e Laura Antonini. Quella a Caffeina è l’ultima uscita pubblica dei finalisti prima della proclamazione del vincitore, che avverrà a Roma giovedì prossimo. Il vincitore dello Strega sarà di nuovo a Viterbo venerdì in anteprima nazionale. In caso di maltempo l’incontro si svolgerà nell’aula magna del complesso di San Carlo.

Marco Presta

Marco Presta

Ma questa sera anche il calcio giocherà un ruolo di primo piano. Alle 20 al Due Righe Book Bar Marco Marsullo presenta il suo romanzo d’esordio “Atletico Minaccia Football Club”, che racconta di un mister alle prese con il tragicomico mondo del calcio minore. Insieme a Marsullo ci sarà Paolo Piccirillo che parlerà del libro “La terra del sacerdote”. Alle ore 21 il calciatore viterbese Leonardo Bonucci sarà al cortile di palazzo dei Priori. Ventisei anni, cresciuto tra i vicoli di Pianoscarano, è difensore della Juventus e della Nazionale italiana. Già due volte campione d’Italia con il club bianconero, ha ottenuto l’argento con gli azzurri al campionato europeo 2012 e proprio ieri il bronzo alla Confederations Cup in Brasile. Subito dopo l’incontro con Bonucci, salirà sul palco Marco Presta per parlare del libro “Il piantagrane”. Scrittore, autore televisivo e conduttore, insieme ad Antonello Dose, del noto programma “Il ruggito del coniglio” su Radio 2, è protagonista anche di diversi spettacoli teatrali.

Per gli appuntamenti della “piazza del giallo” al cortile San Carluccio – curati dall’associazione Mariano Romiti – aprono alle 19 Daniela Rindi e Bruno Di Marco con “Arcobaleno noir”, mentre alle 20.30 Stefano Brusadelli presenta il romanzo “I santi pericolosi”. Conclude Mariano Bàino alle 22.30 con “Dal rumore bianco”, una storia ambientata nella Napoli del dopoguerra.

Silvia Tortora

Silvia Tortora

Alle 21.30 in piazza Cappella il giornalista Gianluigi Nuzzi parlerà di “Vaticano. Bergoglio come San Francesco?”. Già noto come autore di best seller d’inchiesta quali “Vaticano Spa”, “Metastasi” e “Sua Santità” (libro contenente le carte segrete di Benedetto XVI che ha dato origine al fenomeno Vatileaks), Nuzzi segue da quasi vent’anni le più rilevanti inchieste giudiziarie con implicazioni politiche e finanziarie. Dal giornalismo d’inchiesta a quello di guerra, con Gian Micalessin, autore di “Afghanistan solo andata”, che alle 18.30 nella Sala Regia di palazzo dei Priori parlerà degli oltre cinquanta militari italiani caduti dall’inizio della missione Isaf nel 2004. Conduce l’incontro Fausto Biloslavo, uno dei principali inviati di guerra. Alle 22.30 in piazza del Fosso si discute del processo Tortora con Silvia Tortora, figlia di Enzo, e l’avvocato Raffaele Della Valle.
Infine, ecco Slow Food Italia a piazza Santa Maria Nuova, con un ricordo del grande enogastronomo Luigi Veronelli: alle 21.30 Gian Arturo Rota e Nichi Stefi presentano il libro “Luigi Veronelli. La vita è troppo corta per bere vini cattivi”, un libro ricco di aneddoti e citazioni, molti dei quali inediti, a otto anni dalla scomparsa. Per consultare e scaricare il programma completo: www.caffeinacultura.it.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

20   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Provo autentico disgusto per Caffeina anche se è l’ora del premio Strega.

  2. Giorgio Molino scrive:

    A’ Filì, lassa perde la cinquina dello Strega e pensa alla cinquina di Iannone sempre in agguato…

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da