21112017Headline:

A Incontri Gentili concerto di Pizzica

Questa sera alle ore 21, presso il cortile di palazzo Gentili, è in programma un concerto di Pizzica del gruppo musicale “I Malicanti”. Lo spettacolo è inserito all’interno del programma della rassegna culturale Incontri Gentili, quest’anno parte integrante del cartellone del Festival di Tuscia. Il gruppo esegue repertori tradizionali del mondo contadino pugliese, appresi in anni di convivenza e apprendistato con alcuni anziani cantatori e suonatori .

Malicanti nasce nel 1999 e suona per più di tre anni, ospitando famosi musicisti della tradizione popolare: Andrea Sacco, Uccio Aloisi, Giovanni del Sorbo, Villalba Grimani, Niceta Petrachi, partecipando a diversi festival di musica popolare in tutta Italia. Si è ricomposto nel dicembre 2003 con Anna Invidia, Daniele Girasoli, Elia Ciricillo, Enrico Novello, Valerio Rodelli, spostando l’accento su Salento e Gargano luoghi di provenienza di quattro dei cinque componenti. Il gruppo si caratterizza per un uso insolito e preponderante della voce: tutti i componenti cantano e nessuno di loro ha una impostazione classica, usano esclusivamente suoni e respiri propri della musica di tradizione delle campagne. Il repertorio è composto soprattutto da tarantelle e pezzi popolari che consentono al pubblico di ballare per larga parte del concerto, intervallati da canti “alla stisa”, canti a tre o quattro voci diverse, eseguiti senza accompagnamento musicale, proprio come i cori che anticamente animavano le campagne.

La Pizzica è un genere popolare diffuso soprattutto nel Salento, che negli ultimi anni ha conosciuto una profonda riscoperta ed una forte valorizzazione. Il concerto quindi condurrà il pubblico alla ricerca delle atmosfere tipiche delle migliori tradizioni popolari e contadine pugliesi, facendo assaporare i gusti ed i sapori folkloristici del sud Italia.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da