16122017Headline:

Asili nido, botta e risposta Fersini-Santucci

Fersini Fabrizio

L’assessore Fabrizio Fersini

Sugli asili nido, botta e risposta tra l’assessore Fabrizio Fersini e il consigliere di FondAzione Gianmaria Santucci. Nodo del contendere, la regolamentazione delle strutture sorte sul territorio comunale sinora in un regime di anarchia totale. Ebbene, la minoranza ha raccolto molte lamentele nel capoluogo sull’assenza di norme che disciplinino questo delicato settore dei servizi sociali e ne ha fatto la base per una mozione presentata in IV commissione. In risposta, Fersini non si fa trovare impreparato, anzi annuncia che la regolamentazione è pronta, dopo appena un mese dal suo insediamento.

“L’associazione viterbese – spiega Santucci – ha raccolto le segnalazioni di molte operatrici del settore, fortemente preoccupate per le rilevanti problematiche insorte, soprattutto dopo l’attivazione e il finanziamento sul territorio comunale, da parte della passata giunta, del progetto degli asili familiari  (denominati Tagesmutter). Decisione che ha generato la nascita di queste nuove realtà senza, però, una specifica regolamentazione dettata dall’amministrazione comunale”. Queste strutture, in particolare, non rispetterebbero la legge regionale 43/95. Con la mozione, FondAzione ha chiesto di creare un regolamento al quale le strutture si debbano adattare e di ricevere chiarimenti sul progetto Tagesmutter.

Ma la giunta Michelini non dorme sugli allori. “Ho subito compreso – spiega l’assessore ai Servizi sociali, Fersini – l’importanza di avviare immediatamente le azioni necessarie a dotare l’amministrazione di un regolamento funzionale per gli asili nido”.  Tanto che gli uffici stanno già lavorando al documento “con espressa specificazione  – aggiunge – dei servizi integrativi ai nidi di infanzia, degli strumenti di regolazione quali autorizzazione al funzionamento, accreditamento, convenzionamento e, per quanto riguarda i compiti istituzionali del settore Servizi sociali, definizione delle funzioni di coordinamento e controllo”.

Già avviate le consultazioni con le parti e in breve gli atti relativi, che come annuncia Fersini terranno conto anche delle proposte avanzate dalla minoranza, verranno esaminati dalla IV commissione. “E’ facile comprendere – conclude l’assessore – come regolamentare una materia così delicata sia di vitale importanza per dare alla città e in particolare agli operatori di un settore così centrale nella vita di molti, linee di indirizzo e di comportamento certe. Auspico che tutte le parti lavorino di concerto per arrivare al più presto all’approvazione del documento e colmare così una grossa lacuna nella regolamentazione della materia e sono certo che  tutte  le famiglie viterbesi ne avranno dei benefici”. E così Fersini annulla i motivi di polemica sollevati da FondAzione.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da