22112017Headline:

“Io con quelli non mi ci mischio”

Piero Camilli

Piero Camilli

Ci voleva Caronte – o come cavolo si chiama questo fronte caldo – per far squagliare la crisi in Provincia. Tutto risolto, allora? Quasi. Perché la soluzione dell’inghippo ha presentato un ultimo ostacolo dietro la curva finale. Un colpo di scena, se vogliamo, vista la statura, non solo fisica, di chi ce lo ha offerto. Trattasi di Piero Camilli, uno degli assessori designati dal presidente Meroi per occupare le due caselle nella nuova Giunta riservate a Fratelli d’Italia (l’altro è Antonio Fracassini, che torna così ad un ruolo di primissimo piano). Bene, Camilli ci ha ripensato.

Aveva detto sì, in un primo momento, a Meroi, che nel suo rimpasto aveva immaginato per il sindaco di Grotte di Castro un ruolo importante, con le deleghe alle strade e agli espropri. E invece Camilli, dopo qualche giorno di riflessione, ha preferito declinare l’offerta. Un rifiuto sicuramente “gran”, ma non certo arrivato per “viltade”, e ci perdoni il sommo poeta per la citazione. Di Camilli si può dire tutto tranne che sia attaccato alle poltrone: non è un politico di professione e si era già dimesso prima da assessore e poi, un mesetto fa, da presidente del consiglio. Adesso, questa terza scelta: “Non voglio fare l’assessore – ha detto il Comandante – e non mi voglio mischiare con certe persone che saranno spazzate via dall’opinione pubblica”. Una dichiarazione non certo tenera, ma comunque in linea col personaggio. Che invece non si dimetterà da consigliere.

E mentre il Pdl e l’Udc annunciano, come da pronostico, di aver accettato la proposta di Meroi, ecco che Fratelli d’Italia si ritrova a dover trovare un altro assessore da affiancare a Fracassini. “Prenderemo in considerazione sia soluzioni interne che esterne – diceva il capogruppo Mantuano senza scoprirsi troppo – D’altronde per noi non è mai stata una questione di nomi, ma una faccenda prettamente politica. Riteniamo quella di Meroi una proposta intelligente, lo abbiamo detto sin da subito”. Alla fine Fratelli d’Italia ha scelto Giuseppe Talucci Peruzzi, ex capogruppo in consiglio comunale, come nuovo assessore. Già oggi la nuova Giunta potrebbe firmare, sbloccando così la macchina amministrativa, ferma o quasi da un mese a questa parte.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da