16122017Headline:

Minaccia di sfratto ai gruppi consiliari

Filippo Rossi

Filippo Rossi

Un vero e proprio caso sta per esplodere a palazzo dei Priori. Quale? Quello dei gruppi consiliari, che starebbero per essere sfrattati dalla sede storica di via Fontanella del Suffragio. Una decisione che avrebbe fatto imbufalire consiglieri di minoranza e di maggioranza, i quali stanno raccogliendo un documento per dire: “Le stanze dei gruppi non si toccano”.

L’iniziativa, a quel che si sa, sarebbe partita dal presidente del consiglio comunale Filippo Rossi, che avrebbe scritto al sindaco, formulando la richiesta di spostare le stanze dei gruppi consiliari nei locali di via Garbini e di assegnare quelle di via Fontanella del Suffragio all’assessorato alla Cultura. Ne è subito venuto fuori un pandemonio, tanto che dalla minoranza sarebbe stata subito scritta una lettera di vibrata protesta che attualmente sta facendo il giro dei consiglieri per la raccolta delle firme. E a firmare, secondo indiscrezioni, ci sarebbero anche diversi consiglieri di maggioranza.

Certo è che quella di via Fontanella del Suffragio per i gruppi consiliari del Comune è una sede storica e il possibile spostamento ha subito creato forti resistenze. E poi, vuoi mettere: dalle finestre di quelle stanze si può anche vedere la Macchina di S. Rosa….

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

13   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Filippo Rossi da Trieste inizia a mostrare la sua vera faccia da fascistello ignorantello da quattro copechi. Solo chi non lo conosce, o lo conosce troppo bene, ha potuto mettersi in lista, votarlo e fare accordi con lui. Ve l’avevamo detto che era ed è un arrogante e una gran sòla…

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da