23112017Headline:

Si chiude con la mondanità decadente

Umberto Contarello

Umberto Contarello

“La grande bellezza” per l’epilogo del Tuscia Film Fest al Complesso di San Carlo a Viterbo. Stasera all’arena Antennadsl (ore 21.15, ingresso 3 euro), sarà proiettato il film di Paolo Sorrentino, presentato in concorso al festival di Cannes 2013. Sarà ospite Umberto Contarello, che insieme allo stesso Sorrentino ha firmato la sceneggiatura del film. In caso di maltempo la serata si svolgerà al Cinema Genio: l’eventuale spostamento sarà comunicato nel corso della giornata sul sito, sulla pagina Facebook e sul profilo Twitter del Tuscia Film Fest.

Interpretato da Toni Servillo, Carlo Verdone, Sabrina Ferilli – nomi di punta di un cast chilometrico che annovera anche Iaia Forte, Pamela Villoresi, Carlo Buccirosso, Serena Grandi, Giorgio Pasotti, Massimo Popolizio, Isabella Ferrari e con Antonello Venditti in un’apparizione nei panni di se stesso – il film è ambientato e interamente girato a Roma. Dame dell’alta società, parvenu, politici, criminali d’alto bordo, giornalisti, attori, nobili decaduti, artisti e intellettuali veri o presunti si muovono in una mondanità eternamente decadente. Protagonista ed emblema ne è il sessantacinquenne scrittore e giornalista Jep Gambardella (Toni Servillo), dolente e disincantato, che assiste a questa sfilata di un’umanità vacua, potente e deprimente, sullo sfondo di una capitale d’estate, bellissima e indifferente. La magistrale fotografia è di Luca Bigazzi.

Al termine del film sarà proiettato il documentario “Ciao Italia” di Barbara Bernardi e Fausto Caviglia, produzione italo-tedesca del 2012. Il film esplora le motivazioni che hanno spinto diversi italiani a trasferirsi a Berlino. I due autori, però, non hanno voluto intervistare persone senza prospettive ma nello specifico coloro che, pur godendo di una situazione economicamente stabile, hanno deciso comunque di trasferirsi in Germania perché non riuscivano più a sopportare certe dinamiche legate al vivere in Italia.

Dalle 19 nel chiostro del San Carlo (salvo annullamento causa maltempo) è aperto il punto Enocinema, un vero e proprio “festival nel festival” dedicato alle migliori aziende della provincia di Viterbo. Alle ore 22 degustazione guidata da Carlo Zucchetti con i prodotti delle aziende Archibusacci, Marini Georgea, Coop. Nocciole. Dalle 23 circa, al termine della proiezione dei film, conclusione della serata con il Dopofestival, organizzato in collaborazione con la compagnia Tetraedro. Ospite Mirko Kiefer, operatore culturale di Berlino.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da