19012018Headline:

Tra Paolo e Ugo un mare di telefonate

Riportiamo di seguito le telefonate intercettate a Paolo Gianlorenzo dal 14 febbraio al 29 marzo 2012, oggetto dell’indagine sul giornalista, e riportate al tomo 8 degli atti, a corredo dell’interrogatorio di Gianmarco Chiocci, giornalista del “Il Giornale”.

Paolo-Gianlorenzo

Paolo Gianlorenzo

14 febbraio 2012, ore 15,47Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo:  L’onorevole gli dice che sarà a Viterbo giovedì pomeriggio. Paolo gli parla della vicenda Asl e che è giunto il momento di dare il colpo di grazia. L’onorevole ribatte che gli altri giornali non gli sono andati dietro; Paolo ribatte che forse Galeotti (Tusciaweb) lo segue.

14 febbraio 2012, ore 17,23Chiamata di Gianlorenzo a Gabbianelli: Giancarlo è entusiasta dell’articolo (uscito quel giorno su ‘L’Opinione’), in particolare della foto in prima pagina sulla vicenda Asl. La foto dovrebbe essere di Paoloni. Giancarlo critica la stampa. Cita tale Di Mario. Paolo specifica che non si è parlato di Selvaggini, Moscaroli, Mingiacchi. Secondo lui le tangenti sono rappresentate dalle consulenze. Paolo afferma che lo ha chiamato solo Sposetti per dargli una mano. Si cita Giulio Marini. In particolare si evidenzia che Di Mario è il presidente del circolo di Marini. Paolo si definisce Savonarola. Paolo insiste che la moglie di Aloisio si deve dimettere. Giancarlo è presidente del consiglio e del comitato di rappresentanza e parla del primo inciucio con Fioroni: chiese il perché di 80 milioni  di deficit nonostante il finanziamento della Regione, ma come risposta ottenne che l’8 settembre Marini convocò la conferenza dei sindaci per sostituirlo. Paolo torna a ripetere che la moglie di Aloisio si deve dimettere e che il Comune si deve costituire parte civile. Giancarlo dice di essere stato sostituito da Battistoni. Paolo afferma di aver cacciato Pomi e Camilli (due giornalisti de ‘L’Opinione’, ndr).

15 febbraio 2012, ore 21,50Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo:  Paolo chiede se sarà a Viterbo domani. Paolo anticipa la notizia del sequestro di 20 milioni di euro al gruppo Angelucci. Paolo fa riferimento a questioni importanti che riguardano Fioroni, senza però citarle.

16 febbraio 2012, ore 18,58Chiamata di Gianlorenzo a Sposetti: Paolo dice a Sposetti che avevano un appuntamento. Questi risponde che sta a via della Sapienza, ha finito l’iniziativa e ora si trova da Schenardi. L’onorevole dà appuntamento a Paolo in redazione.

16 febbraio 2012, ore 19,49Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo:  L’onorevole dice di trovarsi da Pesci, dietro la redazione del giornale. I due si vedono.

17 febbraio 2012, ore 15,43Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo:  Sposetti gli chiede di un comunicato che gli ha fatto mandare da Federica  e se c’è la possibilità di metterlo in prima pagina. Paolo gli dice di farsi mandare qualcuno perché ha delle foto per lui.

19 febbraio 2012, ore 12,16Chiamata di Gianlorenzo a Sposetti: Sposetti gli chiede se ha votato per la Eleonori. Paolo ribatte che ci sta andando.

19 febbraio 2012, ore 14,54Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: Paolo è a pranzo al Parco dei Cimini. I due si vedranno vicino casa dell’onorevole (zona cinema Azzurro).

19 febbraio 2012, ore 15,52Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: I due stanno per incontrarsi.

1 marzo 2012, ore 14,13Chiamata di Gianlorenzo a Sposetti: Si incontreranno sabato. Paolo aspetterà una sua telefonata.

3 marzo 2012, ore 13,46Chiamata di Gianlorenzo a Sposetti: Si devono vedere nel pomeriggio.

3 marzo 2012, ore 17,31Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: Si vedono in redazione da Paolo.

4 marzo 2012, ore 10,19Chiamata di Gianlorenzo a Gabbianelli: Paolo lo invita a prendere il giornale di oggi, visto che ci sono elementi che lo riguardano. Dalle intercettazioni che sono state pubblicate emergerebbe un attacco di Paoloni verso Gabbanelli, il quale, all’epoca dei fatti, sarebbe stato dietro agli attacchi del quotidiano diretto da Paolo. Paolo ribadisce di aver pubblicato di atti della procura. Paolo dice che la Procura avrebbe verificato il coinvolgimento anche di Battistoni. Paolo gli assicura che metterà a disposizione tutte le carte. Contatterà anche Sposetti per invitarlo a fare pulizia nel suo partito.

4 marzo 2012, ore 14,20Chiamata di Gianlorenzo a Chiocci: “Finalmente ho tutte le carte della Procura di Viterbo sulle tangenti dei referenti di Fioroni. Sono la copia di 45 faldoni dove sono coinvolti ex assessori regionali, attuali consiglieri di maggioranza e opposizione alla regione Lazio. Se ti interessa fammi sapere. Ci sono anche case farmaceutiche, personaggi noti calabresi e multinazionali”.

4 marzo 2012, ore 14,22Chiamata di Chiocci a Gianlorenzo:  “Certo che mi interessa, chiamami in settimana”.

5 marzo 2012, ore 15,45Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: Paolo gli chiede se ha letto i quotidiani e annuncia che continuerà nelle pubblicazioni. Forse si incontreranno domani.

6 marzo 2012, ore 16,29Chiamata di Gianlorenzo a Chiocci: “Oggi ‘Il Fatto quotidiano’ riporta la notizia che ti ho anticipato ma senza elementi concreti. Ho copia invece di tutti i faldoni della procura con i nomi e le tangenti  di Margherita prima ePd poi con coinvolti ministro Fioroni, finanzieri, un procuratore, dirigenti. Una cosa che sembra appartenere alla preistoria della Repubblica e che invece… Fammi sapere prima che arrivino perbene loro”.

6 marzo 2012, ore 16,44Chiamata di Chiocci a Gianlorenzo: Gianmarco parla della notizia uscita sul ‘Fatto quotidiano’. Paolo afferma di essere in possesso dei 45 faldoni relativi alla vicenda Asl. Paolo gli vuole mandare tutto il suo materiale per fare un intervento giornalistico a livello nazionale. Chiocci gli consiglia di utilizzare un programma informatico specifico. Paolo si vanta che tale vicenda è di fatto basata sulle sue inchieste giornalistiche. Paolo dice di non voler avere rapporti con tale Peter Gomez. Paolo parla anche della vicenda del gip Fanti.

7 marzo 2012, ore 10,40Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: Paolo manderà a Sposetti una mail relativa agli articoli di oggi e di ieri.

7 marzo 2012, ore 10,50Chiamata di Chiocci a Gianlorenzo: “Dove trovo l’intercettazione di Fioroni?”.

7 marzo 2012, ore 10,56Chiamata di Gianlorenzo a Chiocci: “Faldone 42+1”.

7 marzo 2012, ore 12,16Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: Paolo gli deve mandare tutti gli articoli su Sanitopoli.

7 marzo 2012, ore 12,17Chiamata di Gianlorenzo alla sua redazione: Riferisce di mandare a Sposetti  gli articoli su Sanitopoli.

7 marzo 2012, ore 16,44Chiamata di Gianlorenzo a Chiocci: Paolo dice di aver incontrato tale Fabrizio Gatti (giornalista de L’Espresso, ndr) per avere copia delle intercettazioni. Gianmarco chiede se ha un riepilogo su Fioroni. Paolo lo invita a fare una visura camerale su Paoloni per verificare i suoi incarichi. Paolo ribadisce che il gip Fanti non ha fatto arrestare gli indagati della vicenda Asl per via delle figlie. Paolo parla anche dello scandalo sessuale (omissis).

Ugo Sposetti

Ugo Sposetti

7 marzo 2012, ore 20,53Chiamata di Gianlorenzo a Chiocci: Gianmarco legge l’articolo che ha scritto su Fioroni relativamente alla vicenda Asl. Nel contesto si cita A. B. che avrebbe pagato Aloisio . Paolo commenta: “Perfetto”.

7 marzo 2012, ore 21,01Chiamata di Gianlorenzo a Sposetti: L’onorevole ha ricevuto la rassegna stampa di Paolo, che gli anticipa che anche domani ci sarà una bella botta.

10 marzo 2012, ore 14,13Chiamata di Gianlorenzo a Sposetti: Paolo con Sposetti si danno appuntamento per un caffè.

10 marzo 2012, ore 16,36Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: I due si incontrano da Pesci (distributore sulla Cassia nord, ndr).

10 marzo 2012, ore 17,29Chiamata di Gianlorenzo a Chiocci: Paolo dice che si è incontrato con Sposetti che gli ha riferito che ha delle carte su Lusi e Fioroni. Paolo dice che sta facendo pressione su Sposetti per avere le carte. Si accordano per incontrare Sposetti.

10 marzo 2012, ore 21,39Chiamata di Gianlorenzo a Sposetti: Paolo e Sposetti si vedono. Paolo ha le foto per il manifesto.

11 marzo 2012, ore 13,05Chiamata di Gianlorenzo a Chiocci: Paolo dice che si deve incontrare con Sposetti e prenderà un appuntamento.

11 marzo 2012, ore 13,21Chiamata di Gianlorenzo a Chiocci: Paolo dice che mercoledì entrerà in possesso dei documenti su Lusi e poi dice che Sposetti vuole rimanere nell’ombra perché è esposto e non sa se è disposto a incontrare Chiocci, anche informalmente.

13 marzo 2012, ore 19,42Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: Domani mattina Paolo lo chiamerà per mettersi d’accordo per un incontro. Paolo gli chiede di rimediargli delle foto da inserire sul giornale.

15 marzo 2012, ore 15,09Chiamata di Gianlorenzo a Sposetti: Paolo e Sposetti si vedono.

15 marzo 2012, ore 16,40Chiamata di Gianlorenzo a Ceccarelli (direttore del Nuovo Corriere viterbese): Parlano di giornalismo. Poi Paolo accenna che arrivrà lo tsunami  su Fioroni per la vicenda Lusi e dice che domani L’Espresso farà a pezzi Rutelli della Margherita (l’investigatore si chiede e annota: probabilmente ha avuto le carte da Sposetti).

17 marzo 2012, ore 22,58 –  Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: Sposetti conferma a Paolo che domani sarà a Viterbo e lo invita a leggere ‘Il Fatto quotidiano’. I due s’incontreranno domani.

18 marzo 2012, ore 11,23Chiamata di Gianlorenzo a Gabbianelli: Commentano gli articoli di oggi su ‘L’Opinione’. Giancarlo si chiede se dietro il tentativo di arresto di Gianlorenzo ci sia la Ferranti. Parlano di una ditta che avrebbe avuto favori nell’ambito delle vicissitudini. (omissis). Paolo annuncia che a breve attaccherà Galeotti. Nel contesto dice che Tucci (pm della Procura viterbese, ndr) dovrebbe aprire un’inchiesta sul giornalismo. Si cita la “briscola”  che Sposetti ha fatto per suo tramite su ‘Il Fatto quotidiano’, colpendo Fioroni. Paolo torna ad attaccare Battistoni, che avrebbe avuto interessi pure nella gestione del parcheggio della Cittadella e dell’ospedale Grande. Paolo gli annuncia l’uscita di martedì sui fratelli Marcoccia e i loro rapporti con Marco Ricci.

19 marzo 2012, ore 8,51Chiamata di Sposetti a Gianlorenzo: Sposetti, che si sta imbarcando a Fiumicino, gli deve rimediare delle foto.

29 marzo 2012, ore 13,53Chiamata di Gianlorenzo a Beniamino Mechelli (corrispondente Ansa): Parlano di una persona legata a Sposetti. Paolo dice che questa persona (omissis) è coinvolta in un finanziamento di 45 mila euro a favore di Sposetti.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

17   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Chissà tra Peppe Bucia e i moralisti dell’ultima ora quante telefonate sono intercorse e intercorrono…

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da