22112017Headline:

Ai giovani austriaci “HI5” l’European Award

Italo Leali

Italo Leali

Sono stati i giovani talenti del gruppo austriaco “HI5”, ad aggiudicarsi l’edizione 2013 dell’European Award, ambitissimo premio internazionale assegnato ormai da sette anni dal Tuscia in Jazz ai più promettenti musicisti jazz della scena internazionale, che prevede anche l’incisione la produzione di un disco. Il successo della band è stato rafforzato, inoltre, dal riconoscimento ottenuto da Criss Norz, batterista del gruppo, che si è aggiudicato il  premio “best new talent”, messo in palio da Metaenergia, azienda energetica sponsor della manifestazione che, attraverso “Metaenergia4Jazz”, ha scelto di investire sui musicisti emergenti proposti dal Tuscia in Jazz.

L’ingrato compito di selezionare i vincitori, tra gli 8 gruppi rimasti in gara dopo una scrematura durata mesi, che ha visto la partecipazione di circa 80 band provenienti da ogni dove,  è toccato a una giuria d’eccezione composta da: Kurt Rosenwinkel, Aaron Parks, Aldo Bassi, Rosario Giuliani, Maria Neckman, Eric Revis, Justin Faulkner, Mauro Dolci, Italo Leali, Luca Ciccioni, Ernesto Bruziches.

Al secondo posto, sempre nella categoria “gruppi”, si è piazzato il milanese “Giovanni Agosti Trio”, mentre al terzo posto si è classificato il “Joe Midnights Space Trio”, di Belforte all’Isauro.

Per quanto riguarda, invece, i migliori musicisti, Giovanni Agosti si è aggiudicato il premio come miglior pianista; Matteo Prefumo il titolo di miglior chitarrista; Marco Rottoli ha vinto tra i bassisti; il viterbese Dario Panza è risultato miglior batterista.

“Anche quest’anno il premio ha proposto il meglio del jazz italiano ed Europeo della nuova generazione, rappresentato dai giovani artisti che hanno preso parte alle finali di Bagnoregio – sottolinea soddisfatto il direttore artistico del festival, Italo Leali – quella a cui abbiamo assistito è stata, senza dubbio, una delle migliori edizioni di sempre, pure in virtù del calore del pubblico, della sua competenza, e dell’incomparabile bellezza delle location scelte. Non a casa Metaenergia, che assieme alla grappa Zanin, altro nostro sponsor storico, ci sostiene, ha deciso non solo di investire sui nostri giovani, ma anche di proseguire nella collaborazione anche per il prossimo anno, come ha ribadito il direttore della comunicazione nel corso della cerimonia di premiazione. Vorrei, infine, ringraziare Bagnoregio. Il consolidato legame che ci unisce alla città, soprattutto per la sensibilità e l’attenzione mostrate sempre dell’Amministrazione comunale, quest’anno si è rafforzato, in virtù di uno sforzo organizzativo e logistico senza uguali. E’ nostra intenzione mantenere questa unione anche in futuro, sempre che rimangano intatte le condizioni finora incontrate”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da