24112017Headline:

Confcooperative: folk ed eccellenze viterbesi

Bruna Rossetti

Bruna Rossetti

Confcooperative Viterbo all’Umbria Folk Festival, la manifestazione di musica, cultura e gastronomia svoltasi a Orvieto nei giorni scorsi, per valorizzare i prodotti di qualità della Tuscia e del mondo della cooperazione e per promuovere il progetto di valorizzazione dei punti vendita diretti delle cooperative Fedagri. Un evento che vede Fedagri-Confcooperative con il marchio “Qui da noi: Cooperative Agricole” in veste di Gold Sponsor della settima edizione dell’Umbria Folk Festival.

Le cooperative, che hanno partecipato in un unico stand collocato nel centro storico di Orvieto in piazza del Duomo, sono: Consorzio Valori e Sapori della Tuscia, Consorzio Cooperativo Ortofrutticolo Alto Viterbese (CCorav), Cooperativa Olivicoltori Vetralla, Agriturismo Villa Ione Relais, A. PRO. N. VIT (nocciole) e Cantina Sociale Est Est Est. Assieme a loro, l’Oleificio Cooperativo di Guardea, la Cooperativa Pescatori del Trasimeno di Magione e la Cantina Cardeto (Orvieto). Partecipa e promuove l’evento anche la BCC (Banca di Credito Cooperativo) di Barbarano Romano, da sempre vicina alle iniziative di Confcooperative e delle cooperative associate.

Tema centrale ed unificante della manifestazione è stata la terra: la musica, le tradizioni popolari e contadine, i prodotti tipici dell’agricoltura e dell’artigianato. Nelle principali piazze della città di Orvieto è stata infatti allestita una fiera/mostra mercato dedicata alle eccellenze di enogastronomia e artigianato del centro Italia, (Umbria, Lazio e Toscana) quali vini, tartufi, oli, formaggi, salumi, dolci, liquori, miele, legumi, proposti in caratteristiche ricette tradizionali.

Lo stand di Confcooperative Viterbo

Lo stand di Confcooperative Viterbo

Confcooperative Viterbo ha inoltre organizzato un angolo per i “piccoli cooperatori” dove i bambini hanno potuto avvicinarsi al mondo della cooperazione attraverso il gioco e la pubblicazione dei loro lavori.

“Fare rete, fare sistema e trovare nuovi sbocchi commerciali alla produzione d’eccellenza delle cooperative del Viterbese – ha detto la presidente di Confcooperative Viterbo, Bruna Rossetti – Una sfida non solo per fronteggiare la crisi, ma per continuare a costruire e investire con decisione sulle cooperative e sulla loro produzione agricola di qualità in sinergia con altre realtà e con il tessuto sociale che giorno dopo giorno alimenta e dà forza al mondo delle cooperative. L’agricoltura – prosegue la Rossetti – è una risorsa fondamentale, una delle principali alternative per trovare soluzioni alla crisi economica. Per riscoprire il proprio territorio, integrando la produzione agricola con la ricchezza del suo patrimonio storico, artistico, archeologico e ambientale. E guardare al futuro con responsabilità. Responsabilità verso le cooperative e i suoi lavoratori. Responsabilità – conclude la Rossetti – verso le nuove generazioni”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da