15122017Headline:

Crediamo noi per primi nei nostri prodotti

vino cannaiolaDobbiamo essere i primi a credere nei nostri prodotti, i primi ad acquistarli, i primi a promuoverli e valorizzarli per creare veramente un marchio laziale capace di dare alla produzione enogastronomica regionale il posto che merita a livello nazionale.

“Dobbiamo creare nuovi percorsi – ha detto Valentini – per rilanciare la nostra economia. E l’agricoltura, la nostra terra, sono la ricchezza da cui dobbiamo ripartire per elaborare anche un modello di sviluppo diverso per fare economia a partire da quello che abbiamo in casa: tipicità ed eccellenza in sinergia con il patrimonio storico, ambientale e culturale. Una ricchezza che tutto il mondo ci invidia. Valorizzarla e renderla competitiva sui mercati significa anche raccontare un territorio, evocarne la storia e quindi attrarre flussi turistici. Significa pensare al futuro costruendolo quotidianamente nel presente. Ma per farlo – sottolinea Valentini – dobbiamo essere noi i primi a crederci. Dobbiamo sviluppare un vero e proprio mercato interno dove i nostri cittadini, i nostri commercianti, i nostri operatori culturali siano i primi ad acquistare, vendere, promuovere e far conoscere la produzione tipica regionale. Dobbiamo ridare fiducia ai nostri prodotti. La Regione deve diventare come la Toscana e l’Umbria, perché ha prodotti eccezionali accompagnati da un paesaggio meraviglioso e una storia e una natura straordinarie. Dobbiamo essere i primi a crederci, rendendo le nuove generazioni protagoniste. Ed è questa la sfida che ci aspetta. Il segnale che vogliamo dare.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

19   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Difendiamo anche l’onorevolino Riccardo Valentini, la testa più lucida e sposettiana della regione Lazio, dalla macchina del fango della “Pravda” viterbicola!

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da