26092017Headline:

Dalla Regione in arrivo finanziamenti ai musei

Riccardo Valentini

Riccardo Valentini

“Modificata la legge regionale che tutela musei, archivi storici e biblioteche del Lazio con un investimento straordinario di due milioni di euro per queste strutture. Un sostegno che riguarda 125 biblioteche, 90 musei e 28 archivi storici comunali. Una boccata d’ossigeno per la cultura. Un investimento importante per risorse fondamentali del nostro territorio”. A renderlo noto è il capogruppo regionale di Per il Lazio, Riccardo Valentini.

“Musei, archivi e biblioteche, come ha detto l’assessore alla cultura Lidia Ravera – spiega Valentini – sono dei veri e propri presidi di alfabetizzazione, la memoria storica dei nostri territori, punto di riferimento del nostro Dna culturale. Un Dna che rappresenta anche uno strumento straordinario sia per gli studi e le ricerche, sia per comprendere e analizzare nuove forme di sviluppo e crescita a partire dalla sinergia tra qualità della nostra produzione tipica d’eccellenza e il patrimonio storico, artistico e antropologico che la contraddistingue. ‘Essere’ significa innanzitutto ‘ricordare’. ‘Ricordare’ per ‘essere’ al servizio del territorio, dei suoi cittadini e delle sue vere risorse che sono soprattutto risorse culturali di cui musei, archivi e biblioteche sono straordinari luoghi di conservazione, veri e propri gioielli del pensiero”.

In provincia di Viterbo ci sono 19 musei di Enti locali, 6 di interesse locale e due sistemi museali: uno a Viterbo con 5 musei, e uno del lago di Bolsena con 11 musei in 10 comuni. Per quanto riguarda archivi e biblioteche, nella Tuscia sono in tutto 84 di cui 12 a Viterbo.

“Un intervento – sottolinea Valentini – che avrebbe dovuto vedere compatti maggioranza e opposizione. Dispiace invece, che proprio su questo tema così importante, il Pdl abbia deciso di uscire dall’aula. Nonostante si trattasse dell’approvazione di un provvedimento significativo che prevede l’erogazione di fondi straordinari che rischiavamo anche di perdere. Modifiche indispensabili anche perché si è sanata una situazione che in passato escludeva le reti di biblioteche, gli archivi storici e i musei dalla promozione della cultura del Lazio, mettendone a repentaglio la sopravvivenza. Si tende generalmente a considerare la cultura il volano per innescare sviluppo e innovazione – conclude Riccardo Valentini – noi ne siamo davvero convinti e stiamo lavorando per investire sempre più nel sapere. E saremo sempre irremovibili su questo punto, perché solo così si può far ripartire la Regione”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da