18072018Headline:

Disocum, dipartimento sopra la media

platania gaetano

Gaetano Platania

Il Disocum dell’Università degli studi della Tuscia (dipartimento di Scienze umanistiche della comunicazione e del turismo) sugli scudi. Motivo? L’ultimo rapporto stilato dal nucleo di valutazione interno legato alla qualità della didattica,  elaborato in base ai giudizi espressi dagli iscritti che hanno frequentato l’ultimo anno accademico, sostanzia più che lusinghieri pareri, tali da porre il Disocum al di sopra la media dell’intero ateneo viterbese. Secondo i discenti, il dipartimento propone un’offerta formativa “ampia e molto stimolante”.

I punti di forza del Dipartimento? L’articolazione organizzativa, il rispetto degli orari delle lezioni e delle altre attività formativa, nonché, non ultima d’importanza,  la presenza del docenti titolari e la loro capacità di suscitare l’interesse per gli argomenti trattati. Nella sede di Santa Maria di Gradi sono stati attivati tre corsi. Due di laurea triennale: Scienze umanistiche (con due indirizzi, uno di studi Linguistici, letterari e storici, l’altro di Organizzazione turistica e delle attività Culturali) e Scienze della comunicazione. Un corso poi di laurea magistrale in Filologia moderna, articolato anch’esso in due indirizzi: Filologia moderna e Scienze delle lettere e della Comunicazione multimediale.

“Il nostro obiettivo – spiega il direttore del Dipartimento Gaetano Platania, docente di Letteratura polacca e Storia dell’Europa orientale – è formare laureati preparati per le più diverse esigenze della realtà contemporanea ponendo attenzione ai processi della comunicazione e della ricezione del turismo culturale. Si tratta di figure professionali di vocazione umanistica che possono trovare sbocchi sul mercato della formazione culturale, nel campo dell’editoria, dei media, delle pubbliche relazioni e della pubblicità”.

Per questo le lezioni sono affiancate da vari laboratori – dedicati alle arti sceniche, alle tecniche filmiche, agli  strumenti digitali, alla progettazione grafica e multimediale – istituiti per far mettere in pratica le competenze teoriche acquisite.

“E’ noto del resto come una solida formazione umanistica – sottolinea Platania –  lungi dall’avere esaurito il proprio ruolo, rappresenti un valido strumento per comprendere e operare nell’odierno contesto multiculturale, per il quale sono necessarie quelle competenze linguistiche che il dipartimento offre con i suoi tanti corsi di lingua – oltre a quelli rivolti alle principali lingue europee si possono studiare lingue extraeuropee come il cinese e il giapponese – supportati da molte relazioni con università straniere e da scambi studenteschi internazionali attraverso borse di studio Erasmus”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da