22112017Headline:

La lotta al cinghiale unisce Meroi e Coldiretti

Marcello Meroi con Andrea Renna e Mauro Pacifici

Marcello Meroi con Andrea Renna e Mauro Pacifici

I rinnovati vertici della Coldiretti Viterbo, il presidente Mauro Pacifici e il direttore Andrea Renna, unitamente al vice direttore, Ermanno Mazzetti, hanno incontrato a palazzo Gentili, il presidente della Provincia Marcello Meroi, per discutere di diverse questioni inerenti al mondo dell’agricoltura provinciale, in particolare dell’emergenza relativa ai danni causati dalla fauna selvatica.

“Abbiamo ritenuto giusto e doveroso chiarire la situazione dopo qualche incomprensione che avevamo registrato nei giorni scorsi, trovando condivisione e collaborazione da parte del presidente Meroi, che ringraziamo per la disponibilità – spiegano Pacifici e Renna -. L’emergenza dei danni da fauna selvatica rappresenta una vera e propria calamità che colpisce in tutta Italia. Servono interventi normativi mirati per la prevenzione e il ristoro dei danni alle imprese, ma anche per ciò che concerne le polizze assicurative ed eventualmente per qualche misura da inserire nel nuovo Piano di sviluppo rurale. Abbiamo ritenuto necessario organizzare la maxi assemblea di venerdì scorso a Passo Corese per tornare a sollecitare risposte ed auspichiamo che presto possano arrivare, come garantito dagli assessori regionali Sonia Ricci e Fabio Refrigeri, con l’obiettivo di tutelare le coltivazioni”.

Proprio in nome dell’auspicata collaborazione, il presidente ha spiegato ai rappresentanti di Coldiretti quanto stabilito diverse settimane fa durante l’incontro con il presidente della commissione Agricoltura della Camera, on. Luca Sani, a cui Meroi ha partecipato insieme all’assessore Piero Camilli e all’allora assessore Luigi Ambrosini. “Sollecitato anche da realtà territoriali della Toscana che toccano con mano come noi le gravi conseguenze di questo problema – spiega il presidente della Provincia -, Sani ci ha rassicurato sulla volontà della Commissione di presentare un disegno di legge che preveda norme a tutela delle proprietà e delle coltivazioni agricole, oltre che mirate operazioni di contenimento”.

In vista del nuovo incontro con l’onorevole Sani che si terrà a metà settembre, il presidente Meroi ha lanciato una proposta subito accolta con favore dalla Coldiretti. “Se procediamo lavorando di raccordo – aggiunge Meroi -, istituzioni e associazioni insieme, comprendendo nella discussione anche la Regione Lazio e gli altri Enti coinvolti, potremo organizzare subito dopo Santa Rosa un incontro sul tema e predisporre una proposta di modifica della normativa vigente da presentare poi alla commissione Agricoltura della Camera che sta predisponendo il disegno di legge. Solo facendo rete – conclude il presidente – sarà possibile riuscire ad ottenere un risultato utile per il nostro territorio e per le tante aziende agricole interessate da questa emergenza”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da