22102017Headline:

Peppe Servillo e tanti altri jazzisti

Peppe ServilloIl Tuscia in Jazz colora la notte di Civita di Bagnoregio. Il Festival si sposta infatti questa sera a Civita, per una notte magica e irripetibile. A tenere a battesimo l’evento, uno dei più prestigiosi ospiti della “Notte in Jazz”, Peppe Servillo, in trio con Javier Girotto, al sax, e Natalio Mangalavite, al piano. A Servillo, Girotto e Mangalavite il compito di aprire la lunga nottata.

Servillo, squisito, raffinato ed eclettico interprete di caratura internazionale, nonché frontman della Piccola Orchestra Avion Travel, gruppo che in passato è riuscito a coniugare, al Festival di Sanremo, i gusti della critica con quelli del grande pubblico, vincendo entrambi i premi, si esibirà, insieme ai compagni di strada argentini, nell’eterea atmosfera di Piazza S. Donato, per quello che si annuncia come uno degli eventi più affascinanti dell’estate.

Ma il concerto del trio non sarà l’unico appuntamento della serata. Civita sarà infatti animata da decine di musicisti, che suoneranno nei quattro punti allestiti nel borgo. Tra loro, i grandi nomi del jazz che stanno partecipando al Festival: Kurt Rosenwinkel, Rosario Giuliani, Aldo Bassi, Aaron Parks, Maria Neckman, Eric Revis, Justin Faulkner, solo per citarne alcuni.

“La Notte in Jazz a Civita rappresenta l’apice del nostro impegno teso alla valorizzazione del territorio attraverso la cultura, l’arte e il patrimonio storico e ambientale, di cui siamo ricchi – sottolinea il sindaco di Bagnoregio, Francesco Bigiotti – in passato mai era accaduto che si investisse in maniera così convinta nella promozione delle nostre risorse. Credo che i risultati ci stiano dando ragione, ecco perché intendiamo proseguire su questo cammino, amplificando, se possibile, i nostri sforzi”.

“Anche in virtù delle meravigliose location che ci ha messo a disposizione l’amministrazione comunale, con il contributo delle associazioni, Pro-loco in primis, e degli operatori commerciali, quest’anno la tappa di Bagnoregio del Tuscia in Jazz Festival, pure grazie alla qualità artistica espressa, rappresenta un passaggio memorabile per la crescita culturale della Tuscia – aggiunge Italo Leali, direttore artistico del Tuscia in Jazz Festival -. Siamo grati per questo all’Amministrazione comunale di Bagnoregio, e a tutti coloro che hanno contribuito al successo dell’evento. Il nostro impegno è proseguire su questa strada, confidando nella rinnovata disponibilità di coloro che hanno fatto in modo che tutto ciò accadesse”.

Tra gli ospiti previsti: Piero Zanin, storico sponsor del festival, con la sua famosa distilleria, e Mario Palma, ambasciatore italiano a Taiwan, amico appassionato della manifestazione.

L’ingresso a Civita, dalle 21 alle 22.30, orario che coincide con il concerto di Peppe Servillo, è di 10 euro. Dalle 22.30 l’ingresso è, invece, di 4 euro. Entrambi gli ingressi valgono per tutta la manifestazione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da