23092017Headline:

Sgravi per ristrutturazioni in zone sismiche

tabella sismica

Sgravi del 65 per cento per chi ristruttura in zone sismiche. Che c’entra la Tuscia? C’entra eccome, perché dalla recente classificazione del territorio laziale redatta dalla Regione, emerge che 32 Comuni del Viteberse presentano un indice di pericolosità pari a due (il massimo è uno) e potranno quindi usufruire degli incentivi. La misura è contenuta nel decreto eco bonus, licenziato la scorsa settimana dalla Camera dei deputati, e in attesa di approvazione definitiva da parte del Senato. Il testo, proposto da Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici ed è stato sottoscritto da Alessandro Mazzoli insieme ad altri parlamentari del Pd.

Nello specifico, ecco cosa prevede il comma 1-bis dell’articolo 16: «Per le spese sostenute per gli interventi di cui all’articolo 16-bis, comma 1, lettera i), del testo unico di cui al decreto del Pre-sidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, le cui procedure autorizzatorie sono attivate dopo la data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2) di cui all’ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3274 del 20 marzo 2003, pubblicata nel supplemento ordinario n. 72 alla Gazzetta Ufficiale n. 105 dell’8 maggio 2003, riferite a costruzioni adibite ad abitazione principale o ad attività produttive, spetta, fino al 31 dicembre 2013, una detrazione dall’imposta lorda pari al 65 per cento, fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 96.000 euro per unità immobiliare».

“Insieme alle misure per i dearsenificatori e la sostituzione del wc, anche gli incentivi per la ristrutturazione delle abitazioni e degli immobili aziendali in 32 comuni del Viterbese dimostrano – commenta il deputato Pd Mazzoli – l’attenzione di questo Governo per le problematiche dei cittadini. Un’attenzione che si traduce in misure concrete tese da un lato a venire incontro alle esigenze della popolazione, dall’altro a rimettere in moto l’economia, a partire dall’edilizia, settore cruciale per la Tuscia”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da