17122017Headline:

Stasera a Ferento il concerto di Branduardi

Angelo Branduardi

Angelo Branduardi

Mancano ormai poche ore al concerto di Angelo Branduardi. Stasera alle 21,15 infatti, il teatro romano di Ferento ospiterà il secondo dei tre eventi promossi dall’assessorato alla Cultura in uno dei siti più importanti e suggestivi della città.

L’artista, di origini lombarde, proporrà al pubblico una tappa di Camminando Camminando 2 Europe live tour, titolo che richiama la raccolta dei suoi più grandi successi, dal 1996 a oggi, incluso l’inedito Rataplan scritto con Giorgio Faletti, nelle due versioni Radio e Album. “Il concerto di Angelo Branduardi – sottolinea l’assessore Giacomo Barelli – rappresenta per la nostra città un grande evento. L’appuntamento rientra infatti nel tour europeo del cantautore italiano, apprezzato dal pubblico fin dal suo esordio musicale negli anni ’70. A ospitare l’esibizione di Branduardi sarà il Teatro romano di Ferento, luogo che riesce a unire l’aspetto artistico degli ospiti al valore del patrimonio storico del nostro territorio. Un sito strategico, per rilanciare cultura e turismo intrecciandoli con la storia del territorio di Viterbo. Non ultimo, il concerto coincide con la notte di San Lorenzo, una ricorrenza particolarmente sentita che celebreremo, anche negli anni futuri, con un importante appuntamento sotto le stelle”.
I biglietti per il concerto di Angelo Branduardi, organizzato dal Consorzio Teatro Tuscia, sono in vendita presso la Promotuscia – Ufficio Turistico (via Ascenzi), Underground (via della Palazzina) e online sul circuito Greenticket, al costo di 10 euro per i posti in platea e di 5 euro per la gradinata.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da