21112017Headline:

Una notte all’Arcionello insieme ai pipistrelli

cascata dell'arcionelloL’Ufficio parchi e aree protette della Provincia, nell’ambito delle  manifestazioni dell’European bat night,  organizza per questa sera Arcionello Bat Night 2013. Due i momenti clou della manifestazione. Il primo sarà ospitato alle 18,30 nella sala F. Benedetti di palazzo Gentili e vedrà il naturalista esperto in chirotteri, Vincenzo Ferri, dello Studio associato natura arcadia, illustrare il mondo dei pipistrelli, unici mammiferi capaci di volo attivo. Le 35 specie italiane di pipistrelli sono tutte tutelate dalla normativa nazionale ed europea, molte di loro rischiano l’estinzione perché minacciate dal disturbo o distruzione dei loro rifugi, dalla scomparsa dei loro habitat di caccia e dalla diffusione dei pesticidi.

Alle 21 in Strada Palanzana (termine tratto carrabile nei pressi dell’Eremo dei Cappuccini, indicazioni in loco), partirà l’escursione notturna nei boschi della Riserva naturale regionale valle dell’Arcionello. “Si tratta – dicono da palazzo Gentili – di una straordinaria esperienza sul campo, in cui i partecipanti avranno l’opportunità di osservare da vicino il segreto mondo dei chirotteri. Con l’utilizzo del bat-detector si potranno ascoltare le voci degli esemplari avvistati e con l’aiuto dell’esperto chirotterologo individuarne le specie”.

Si consiglia di indossare un abbigliamento pratico, scarpe da escursione e di portare una torcia. La partecipazione all’evento, ideato per bambini ed adulti, è gratuita. Per info: areeprotette@provincia.vt.it; e.rota@provincia.vt.it oppure si può chiamare il numero 3467128301.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

16   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    All’Arcionello senza il viterbicolo menestrello ci si rompe meno l’augello.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da