24092017Headline:

Da grande vorrei fare l’artigiano

artigianoLa cultura artigiana entra nelle scuole italiane grazie ad Anap Confartigianato Persone, l’associazione nazionale anziani e pensionati della Confederazione che ha ideato il progetto “vorrei fare l’artigiano”, iniziativa nata dalla volontà di far avvicinare i più piccoli al mondo dell’artigianato.

Realizzato insieme a Giunti Progetti Educativi e con il sostegno del Ministero dell’Istruzione e la partnership del gruppo Bosh, il progetto coinvolgerà bambini e ragazzi tra i 9 e i 14 anni che parteciperanno anche a un concorso nazionale a premi: gli studenti delle classi IV e V della scuola primaria e delle prime tre classi della scuola secondaria di primo grado, infatti, dovranno realizzare un’inchiesta giornalistica sui mestieri artigiani, utilizzando foto, interviste e filmati e dando sfogo alla loro creatività.

«Questa è un’ottima iniziativa – interviene Andrea De Simone, direttore di Confartigianato Imprese di Viterbo – che stimola la curiosità dei più piccoli, spingendoli a conoscere un mondo che altrimenti rimarrebbe per lo più estraneo nella fase della crescita. Avvicinare i ragazzi al sapere artigiano significa contribuire a far sì che la cultura del saper fare rafforzi sempre più le proprie radici nel nostro substrato sociale»

Durante l’anno scolastico i ragazzi avranno a disposizione il kit didattico “Vorrei fare l’artigiano” che, messo a disposizione da Giunti Periodi Educativi, comprende un libro di testo nel quale vengono illustrati i mestieri artigiani: dalle più tradizionali a quelle legate ai settori della tecnologia, della ricerca e dell’innovazione, queste attività vengono spiegate in modo semplice e immediato. «Il progetto – incalza De Simone – oltre al coinvolgimento degli studenti, prevede anche un impegno da parte degli adulti affinché la curiosità dei giovani venga stimolata il più possibile. L’iniziativa, infatti, prevede l’organizzazione di incontri con artigiani d’esperienza e in pensione, Maestri d’opera, che con la loro passione racconteranno ai ragazzi i “trucchi” e i segreti delle loro arti».

“Vorrei fare l’artigiano” è un contenitore esperienziale che stimola e facilita la trasmissione di conoscenza ai giovanissimi che, ancora aperti alla scoperta, avranno la possibilità di avvicinarsi al mondo dell’artigianato. All’iniziativa, sostenuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha aderito anche il gruppo Bosh, fornitore leader e globale di tecnologie e servizi, che offrirà i premi del concorso nazionale.

Oltre 600 istituti scolastici di tutt’Italia hanno già richiesto il kit didattico, disponibile gratuitamente sul sito di Giunti Periodici Educativi: www.giuntiprogettieducativi.it

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

353   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    La cultura artigiana, che richiede pazienza e fatica, poco piace al vate della kultura kaffeinomane Filippo Rossi da Trieste.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da