24112017Headline:

Grotte pulita da volontari e studenti

puliamo grotteOltre cinquanta volontari e più di centoventi ragazzi hanno pulito questa mattina Grotte Santo Stefano. I volontari si sono radunati alle 8,30 in piazza dell’Unità per partecipare all’iniziativa promossa dal Comune di Viterbo e da Viterbo Ambiente.

Anche in questa occasione sono intervenute diverse associazioni cittadine, tra cui Coldiretti, Acli, Proloco, Protezione civile, Pianoscarano Calcio, il centro sociale La Torre di Bagnaia, Ente San Pellegrino in fiore, e altre realtà associative della stessa frazione. Ma il contributo più importante è stato quello dei ragazzi dell’istituto comprensivo Pio Fedi di Grotte. Oltre centoventi alunni, armati di guanti, ramazze e sacchi hanno pulito il giardino davanti alla scuola media.

Soddisfatta il vice sindaco Luisa Ciambella, promotrice dell’intero ciclo di giornate ecologiche. “Grande entusiasmo e partecipazione anche a Grotte Santo Stefano – ha detto -. Ringrazio anche questa volta tutti coloro che sono intervenuti, a partire dalle varie associazioni fino ai consiglieri comunali Boco, Volpi, Troili, Ciorba, Bizzarri, Moricoli, Scorsi, oltre che a Viterbo Ambiente, che come ogni volta ha fornito uomini, mezzi e attrezzatura. Ma il più sentito ringraziamento – ha sottolineato il vice sindaco – va ai ragazzi dell’istituto Pio Fedi, che con impegno e anche un po’ di divertimento hanno pulito l’intero giardino davanti alla loro. Ringrazio quindi anche la dirigenza dell’istituto e tutto il corpo insegnate, che ha accolto subito il nostro invito. Vedere oltre centoventi ragazzi impegnarsi con tanta dedizione è stato davvero sorprendente. E soprattutto significativo del fatto che dobbiamo coinvolgere le scuole in questo progetto promosso dall’amministrazione comunale, teso all’educazione all’ambiente”.

Alla giornata è intervenuto anche il sindaco Leonardo Michelini, che in mattinata ha effettuato alcuni sopralluoghi nella frazione, tra cui quello all’Ecocentro, e ha incontrato numerosi cittadini, che lo hanno accolto e hanno esposto i loro problemi più rilevanti. “Come annunciato in campagna elettorale – ha detto – è nostra intenzione puntare sull’inclusione. E’ per questo motivo che riserviamo alle frazioni una particolare attenzione, a partire da iniziative come questa, finalizzata all’educazione all’ambiente. Ma siamo qui anche per ascoltare i cittadini e per renderli partecipi della nostra attività amministrativa. Solo con un progetto condiviso si può essere davvero efficaci”.

La prossima tappa di Puli…Amo Viterbo sarà a San Martino al Cimino, sabato 21 settembre.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

24   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Evviva pure le scopate grottane!

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da