24092017Headline:

“Rifiuti, un’ordinanza per lo smaltimento”

Una manifestazione della Coldiretti

Una manifestazione della Coldiretti

La Coldiretti di Viterbo punta a coinvolgere i sindaci dell’intera provincia della Tuscia per ripristinare un’adeguata gestione dei residui vegetali agricoli, esigenza divenuta prioritaria a seguito del divieto di combustione controllata.

Perciò il direttore Andrea Renna e il presidente Mauro Pacifici hanno chiesto il necessario supporto alla Regione e hanno predisposto, con l’ausilio della sede nazionale dell’organizzazione, una bozza di ordinanza: “Abbiamo ritenuto utile – ha detto Pacifici – inviare nei giorni scorsi a tutti i sindaci dei comuni della provincia di Viterbo questa bozza che, ovviamente, potrà essere modificata e integrata a secondo delle singole necessità conseguenti alle tipologie di colture presenti nei territori”. Molti rappresentanti delle singole amministrazioni hanno preso atto della proposta e stanno valutando come poter trasformarla in provvedimento. “Il nostro auspicio – ha aggiunto il direttore Renna – è che si possa, mediante questo percorso, andare incontro alle necessità degli imprenditori agricoli dei singoli comuni. Negli incontri assembleari che in queste settimane abbiamo realizzato nel territorio della Tuscia, molti dei nostri soci avevano evidenziato queste problematiche e per questo abbiamo ritenuto interessarci nel tentativo di verificare delle soluzioni”.
La bozza di ordinanza predisposta tiene conto tanto delle norme in maniera ambientale stabilite dal decreto legislativo 3 aprile 2006 n.152, quanto delle tipologie delle coltivazioni e pratiche agricole dei territori comunali ed è da considerarsi integrabile.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da