24112017Headline:

“Sereno variabile” ok, ma ci vuole pure il tg

Osvaldo Bevilacqua

Osvaldo Bevilacqua

La Coldiretti ha accolto con soddisfazione la testimonianza di attenzione di una puntata di “Sereno Variabile”, andata in onda nei giorni scorsi, e per tutta la settimana in replica sul web, nel servizio gratuito di RaiReplay. Numerose località della provincia di Viterbo sono state presentate da Osvaldo Bevilacqua nel corso del programma, a cominciare da Tarquinia e i suoi butteri, che ancora oggi operano in questa zona, portando avanti un eccelente lavoro nel settore dell’allevamento dei bovini.

La puntata, sempre a Tarquinia, ha presentato una tappa alla Riserva naturale di popolamento animale Statale Salina. Qui c’è un programma di ripopolamento di cavallucci marini e astici, specie che a causa dell’inquinamento rischia l’estinzione dall’ambiente marino. Il conduttore Bevilacqua, dopo aver visitato poi il lago di Bolsena, prosegue e conclude in bellezza la puntata a Montefiascone, dove oltre alle bellezze di chiese e monasteri, e all’importanza che nel tempo ha avuto la via francigena, parlerà anche di vendemmia, dal momento che, in fatto di Vini, proprio qui si produce il famigerato bianco “Est! Est!! Est!!!” a denominazione di origine controllata.
Importante il lavoro svolto in questo caso dall’enoteca provinciale, e dell’attenzione data dal 2002 dall’Arsial all’asino grigio, specie che rischiava l’estinsione, scongiurata nel 2012 quando e’stato riconosciuto il ruolo centrale di questa razza, anche per il latte d’asina, sempre piu’ impiegato per l’allattamento di neonati o bambini con intolleranze. Uno spaccato senza dubbio importante della Tuscia che la Rai ha saputo mettere in evidenza grazie alla professionalità di Bevilacqua, dando spazio anche al fenomeno dell’agriturismo. Come organizzazione torniamo a sottolineare la necessità di garantire anche in provincia di Viterbo un referente del Tgr Lazio poiché purtroppo sistematicamente quanto accade nel nostro territorio viene escluso dai notiziari regionali che, al contrario, rappresentano uno strumento importante e ben congegnato per dare informazioni a tutti i viterbesi e agli altri abitanti della nostra regione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

27   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Purtroppo ancora niente corrispondente viterbese al Tg regionale. A quanto si dice, però, l’ottuso Barelli è in predicato per Zelig o Colorado. Il suo tormentone saranno le ormai mitiche (finora solo per i viterbesi) figurine di m. Con divertenti variazioni sull’album delle stesse, eccetera, eccetera.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da