25112017Headline:

Ecco Pippo Civati, terzo incomodo del Pd

civati

Pippo Civati

Sulla data del congresso, il Partito democratio temporeggia meglio di Quinto Fabio Massimo (detto, appunto, il Temporeggiatore), e però la campagna elettorale per il prossimo segretario è già iniziata da un pezzo. In televisione, con gli stacchetti di Matteo Renzi e gli occhi di ghiaccio di Gianni Cuperlo, ma anche dal vivo, nelle piazze e nelle sale italiane. Stasera, a questo proposito, arriva Giuseppe Civati, il terzo incomodo nella corsa alla segreteria del Nazzareno, almeno stando ad ascoltare i pronostici degli allibratori. Civati, detto Pippo, brianzolo di Monza, classe 1975, sarà ospite del comitato viterbese che lo sostienete, fondato appena martedì scorso ma evidentemente così pragmatico da essere riuscito subito a invitare il leader e a metterlo a confronto con i potenziali sostenitori
L’appuntamento è per stasera, ore 21, allo spazio Arci Biancovolta, in via delle Piagge 23. Gli organizzatori, tra cui il coordinatore provinciale Emanuele Rallo, consigliere comunale a Oriolo Romano, si augurano una buona affluenza, “con la speranza di incentivare la passione delle tantissime persone che non hanno mai militato e che vorrebbero avvicinarsi alla politica per la prima volta e con l’orgoglio di recuperare l’impegno e l’esperienza dei tanti, troppi iscritti che nel corso degli ultimi anni si sono allontanati dall’impegno attivo”. A moderare, i due Sbottonati,o Funamboli, o come cavolo si fanno chiamare oggi, Simone Carletti e Roberto Pomi.
Civati, oltre a quello di Rallo, ha incassato l’appoggio di un altro paio di consiglieri comunali della Tuscia. Come Marco Gentili, Pd a Tarquinia, che nel suo comunicato parla addirittura di “endorsement” per Civati. “È da tempi non sospetti che seguo le sue linee politiche ed il suo blog, con cui tiene testa a Grillo per numero d’accessi e con cui risulta essere uno dei politici più preparati e capaci. Soprattutto dopo il fallimento del disegno bersaniano di governo di cambiamento e le larghe intese”. Bene.
Così come va benissimo l’appoggio di Serenella Ranucci, consigliere comunale democratica in quel di Valentano, la quale sostiene che con il brianzolo il Pd può ritrovare voce e rispondere al “fallimento del modello bocciofila, capace solo di tutelare l’apparato”. Insomma, i presupposti per una gran bella serata sembrano esserci tutti.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

23   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    E Pippo, Pippo Civati non lo sa, che alla sua corte accorrono voltagabbana e quaquaraquà…

  2. Giorgio Molino scrive:

    Pippo, occhio alle funamboliche markette.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da