24112017Headline:

Stupro di Montalto, la ragazza allo scoperto

Daniela Bizzarri

Daniela Bizzarri

Dal consigliere comunale del Pd Daniela Bizzarri riceviamo e pubblichiamo:

Oggi pomeriggio sarò presente insieme ad Agata, la mamma della giovane ragazza vittima dello stupro di Montalto di Castro, e della sorella Cinzia, alla trasmissione pomeridiana “Pomeriggio 5”, condotta da Barbara D’Urso. Da quando a luglio, fu emessa la sentenza “bliz”, con nuovamente la  “messa in prova” per gli otto ragazzi, nonostante fosse stata riconosciuta la loro colpevolezza,  ero stata invitata a tante trasmissioni, ma ho sempre voluto rispettare il volere della ragazza che aveva bisogno di silenzio, di pace per recuperare un minimo di serenità. Ad oggi, anche il processo Civile sta andando a rilento, la giovane stenta, nonostante i tentativi a reinserirsi nella società, non ha un lavoro consono al suo stato psicofisico e non riesce a riprendere gli studi. Inoltre sta crescendo dentro di lei, una sana rabbia, probabilmente covata in questi lunghi sei anni in cui si è sentita violentata tante volte.

Ora lei, che è stata la prima a ripetere che se tornasse indietro, forse non denuncerebbe più chi ha compiuto quel terribile atto, oggi invece vuole lanciare un messaggio, affinché altre donne non debbano vivere quello che ha vissuto lei. Questo messaggio lo affida a noi, a noi che le abbiamo creduto sempre, a noi che non l’abbiamo mai abbandonata, e vuole che tutti sappiano il suo dolore e le sue sofferenze racchiuse in una lettera che ci ha consegnato. Per la giovane, nessuno deve dimenticare, anzi, in primis la giustizia deve dare un segnale forte, punizioni esemplari, per fare in modo che queste cose non avvengano più. E chi le considera “ragazzate” deve imparare a distinguere il senso della parola: calciare un pallone e rompere un vetro può essere una ragazzata, ma anche a 15 anni in otto stuprare una ragazza vuol dire rovinarle per sempre la vita.

Noi oggi ci saremo, soprattutto per lei, ma se la nostra storia potrà aiutare anche solo poche donne, vorrà dire che un piccolo obiettivo è stato raggiunto. Oggi a Viterbo il nuovo consiglio comunale è composto tra maggioranza e opposizione da dodici donne. Sono certa che affronteremo questi temi con forza, con serietà e determinazione, come sono certa che saremo tutte compatte.

Daniela Bizzarri

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da