15122017Headline:

Al Theatrò arriva mister Fedez

Fedez

Fedez

Appuntamento clou al Theatrò PassportClub che, dopo le prime quattro serate di successi e reazioni più che positive al restyling, inizia a farsi conoscere anche all’estero. “Quest’anno il locale è proiettato verso un contesto estremamente attuale e, anzi, all’avanguardia”, aveva detto Fabio Pitone Lucarelli, campione italiano nell’ambito del night enterteinment. E aveva ragione.

Sabato scorso, il Theatrò Music Around The World ha salutato il mese dedicato alla Spagna, che ha ottenuto un successo al di sopra delle aspettative. Come in occasione dello strepitoso show di Albert Neve, il remixer ufficiale di David Guetta, che ha suonato per quasi tre ore ininterrotte tra le standing ovation della nutrita e scatenatissima Platea. Ma il viaggio musicale prosegue e, questa settimana, fa il bis.

Convinti di mettere a segno un altro sold out, i direttori esecutivo e artistico del Theatrò, per stasera sera calano un asso nella manica con un dj guest che, solo a pronunciarne il nome, vengono i brividi. Signori e signore il 2 novembre a Viterbo, solo per il Theatrò, mister Fedez. Proprio lui, in carne ed ossa. Sua maestà, il rapper Federico Leonardo Lucia, classe 1989, rappresenta una delle realtà più sorprendenti degli ultimi anni con un’escalation di successi con pochi precedenti nella musica italiana. L’esempio concreto? Il suo ultimo disco “Sig. Brainwash – L’arte di accontentare”, che con il video estratto di “Cigno nero” ha contato qualcosa come 19 milioni di visite su Youtube in meno di tre mesi. Fedez è l’emblema  di un genere che proprio sul web costruisce il successo, perché in grado di  crescere in maniera esponenziale grazie a fan giovanissimi che intasano la rete e condividono video e canzoni e per i quali Fedez è una vera e propria divinità. Dopo una lunga serie di sold out, il giovane rapper arriva al Theatrò per un dj set che si preannuncia da tutto esaurito.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da