11122017Headline:

Le Giornate della castagna? Serene e variabili

IMGSerenoVariabile03Alle Giornate della Castagna di Canepina arrivano anche le telecamere della Rai. I luoghi, i sapori e le tradizioni della castagna saranno protagonisti del servizio realizzato dalla troupe di Sereno Variabile, il programma televisivo della Rai dedicato a viaggi e turismo condotto da Osvaldo Bevilacqua.

Il servizio – che andrà in onda sabato, alle ore 17, su Raidue – è stato realizzato dalla regista Ivana Nigris e dalla giornalista Simona Giacomelli, le quali per far conoscere le Feste della Castagna della Tuscia si sono recate alle Giornate delle Castagne di Canepina e nei castagneti dei Cimini, cogliendo alcuni aspetti salienti: dall’antico trasporto con gli asini agli introvabili strumenti di lavorazione; dalla cottura in piazza nelle tradizionali tielle alle ricette tipiche con i prodotti locali gustate nelle cantine; dal clima di festa nei vicoli e nelle piazze alle escursioni a cavallo nei boschi.

“Le Feste della Castagna della Tuscia in programma fino al 3 novembre – dice Francesco Monzillo segretario generale della Camera di Commercio di Viterbo – hanno l’obiettivo di promuovere il territorio e le sue eccellenze attraverso un ricco programma di appuntamenti nei borghi medievali di Soriano nel Cimino, Canepina, Vallerano, San Martino al Cimino, Latera e Caprarola. In tal senso sono certo che il servizio televisivo di ‘Sereno Variabile’, rivolgendosi a un pubblico attento e fidelizzato, contribuirà a far conoscere prodotti tipici, tradizioni e luoghi di questa terra e offrirà un’idea stimolante per trascorrere uno splendido fine settimana nella provincia di Viterbo”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

22   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Per un momento abbiamo creduto che il Sor Iannone avesse mollato un’altra bella castagna all’ex camerata Filippo Rossi da Trieste. I sogni son desideri…

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da