25112017Headline:

Nuovi megastore? Addio centro storico

mediaworldMediaworld, Decathlon e Leroy Merlin. Stando alle voci sarebbe questo il fantastico trio di big brand pronto ad aprire i battenti dei loro megastore a Viterbo e il dibattito tra i favorevoli e i contrari non ha tardato ad infiammarsi. Il primo pensiero in merito alla questione va, inevitabilmente, alle sorti del centro storico: se davvero queste grandi marche aprissero i negozi nel capoluogo, che fine farebbero le attività commerciali e artigiane del centro? Questa è la domanda all’ordine del giorno.

La riqualificazione del centro non parte da questo genere di iniziative. Aprire l’ennesimo centro commerciale della zona significherebbe prosciugare definitivamente il bacino d’utenza del centro della città. Vorrebbe dire dargli il colpo di grazia, dal momento che le piccole imprese di vendita al dettaglio non hanno certo le potenzialità per resistere ad una concorrenza prepotente e di massa. Se bene siano solo voci, dunque, gli annunci relativi alle imminenti aperture dei marchi Decathlon, Leroy Merlin e Mediaworld preoccupano e non poco gli imprenditori locali e Confartigianato non manca di intercettare i loro malesseri in merito.

Ci stiamo battendo per riuscire a trovare la migliore strategia di recupero per il nostro centro storico e, come più volte sottolineato, è necessario partire dalle basi e avanzare per gradi. È fondamentale rendere accessibile la zona, prevedere un sistema di servizi che siano a supporto degli esercizi attivi dentro le mura, educando cittadini ed imprese ad un modo nuovo di vivere il centro. Siamo certi che creando un terreno di incontro tra le istanze dei commercianti e quelle dei possibili fruitori si può riuscire a risanare e restituire vigore al commercio. L’apertura improvvisa di grandi catalizzatori di offerta, posizionati in una zona tanto distante dal centro, sia geograficamente che ideologicamente (zona Cassia Nord, ndr), vanificherebbe ogni sforzo.

I vertici di Confartigianato non chiudono alla concorrenza, ma spronano affinché in un momento tanto delicato per il commercio locale si punti a popolare il più possibile le vie del centro, anziché contribuire a svuotarle definitivamente aprendo le porte dell’ennesimo megastore, così lontano da quei valori di qualità ed eccellenza artigiana a cui si ispira l’associazione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da