16122017Headline:

Paola De Pin e il mostro Facebook

Qualche giorno fa ero talmente infuriato che stavo pensando di cancellarmi un’altra volta dal mostro Facebook a causa di un post contro la povera senatrice Paola De Pin, dissociata dal M5S, che con le lacrime agli occhi ha votato la fiducia al governo Letta. Beh, che abbia votato per il Letta non mi ha reso felice, ma d’altronde quanti altri l’hanno fatto? Persino il cavaliere, che voleva affossarlo poi l’ha rivotato contento. Una bella manfrina, insomma….

Ma quel post pubblicato sul gruppo dedicato a Beppe Grillo (https://www.facebook.com/groups/beppegrillo/10151883795037230/?notif_t=group_comment_reply) mi ha fatto parecchio penare. Siccome ero rimasto amareggiato nel leggere tutte le offese che venivano rivolte a questa Paola De Pin, ho scritto un commentino chiedendo ai cinquestelluti di “essere più umani, di non usare volgarità, e che d’altronde la senatora non era una scilipota, già non stava più nel loro gruppo da tempo e se aveva dato la fiducia a Letta l’avrà fatto secondo coscienza, poiché non c’era bisogno del suo voto. Il suo voto era ininfluente dal punto di vista della maggioranza”.

Paola De Pin in lacrime

Paola De Pin in lacrime

Ebbene continuavano ad arrivarmi notifiche di ulteriori parolacce ed insulti, anche verso di me. Tentando, a quel punto, disperatamente, di arrestare il flusso cercavo nelle opzioni il modo di bloccare queste notifiche. Ma non c’era nulla da fare: continuavano ad arrivarmi a valanga. Ad un certo momento ho visto una voce: “esci”. E ho cliccato su quella: sono uscito da Facebucco. Il fatto è che poi per rientrarci non ricordavo nemmeno più la password. Insomma, ho avuto la tentazione di mandare al diavolo la bestia immonda. Poi, anche con l’aiuto di Caterina, mi sono reinserito.

Qui di seguito alcuni commenti rilevati: “Vuole ciucciare a Berlusca: brava – Ti auguro una lunga vita in agonia – Nuova troietta di turno – Quanti soldi ha preso sta frigna? – Tradimento.. ovviamente lo ha fatto per altissimo senso di responsabilità nei confronti del… suo conto in banca! Tanta generosità va ripagata augurandole tutti i mali di questo mondo a lei e alla sua famiglia, dovrà bestemmiarli i soldi che si prenderà – Quando andremo a governare non ci saranno i giuda. Saremo super compatti. – La Giuda in gonnella! – Schifosa traditrice! – Sei una merda! – Fuori dalla politica. I traditori in altri paesi piu civili vengono giustiziati, da noi vanno col Pd o Pdl – Io spero sempre in una “giustizia divina”! Ed è proprio in questo tipo di giustizia che spero ‘sti parassiti vengano annientati! – Al rogo – Sei una merda – Quanto ti ha dato Letta? – Poverella! E’ un po’ psicolabile: i soldini gli hanno cambiato il cervello in cacca – Puttyana baldra”.

Dopo aver letto centinaia di tali commenti, anche peggiori di questi riportati, ho capito che l’aver votato Grillo fa un brutto effetto. Tutti cercano di emulare il parolaio: se lui dice una parolaccia i seguaci ne dicono tre ed anche più volgari.

Lasciamo ogni speranza, questa democrazia è morta.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da