15112018Headline:

Un lago da salvare con i finanziamenti europei

Riccardo Valentini durante l'incontro

Riccardo Valentini durante l’incontro

“Il Lago di Bolsena deve essere una delle priorità degli investimenti che verranno realizzati con fondi strutturali europei”. Lo ha detto Riccardo Valentini, capogruppo regionale di Per il Lazio, che ha partecipato all’incontro organizzato da Rodolfo Perosillo e dai cittadini di Bolsena per discutere sulle criticità e le problematiche del più grande lago vulcanico d’Europa, da sempre importante meta turistica su cui si affacciano otto comuni della provincia. All’incontro hanno preso parte anche Luciano Dottarelli, Presidente Club Unesco, l’associazione “Di Tuscia un po’” e l’Acuaria Bolsena Musica Festival.

“Si tratta di fondi – ha proseguito Valentini – che puntano a mettere in sinergia i territori con il loro patrimonio storico, artistico e ambientale, ma anche con la qualità dei servizi e della vita. Il lago di Bolsena deve essere una priorità nell’utilizzo dei fondi europei ed è fondamentale che vengano elaborati progetti condivisi di valorizzazione e miglioramento dei servizi. Perché non esistono progetti che non siano partecipati. Perché è dall’unita’ dei cittadini e dalla loro progettualità che possiamo costruire insieme un nuovo futuro di sviluppo e occupazione per il territorio. Per territori, come quello del lago di Bolsena, che rappresentano un vero e proprio valore aggiunto sul piano paesaggistico, economico e turistico. Una risorsa fondamentale per tutta la regione Lazio, uno dei suoi principali fiori all’occhiello”.
L’incontro ha visto anche l’esibizione della “Compagnia delle Lavandaie della Tuscia” che, attraverso canti e storie, si occupa del recupero delle tradizioni legate all’antico mestiere popolare delle lavandaie. “Le tradizioni del territorio sono una ricchezza che guarda al futuro, non un passato da chiudere in un cassetto e dimenticare come qualcosa di vecchio – ha detto infine Valentini – Una risorsa che è al tempo stesso cultura, sistema di valori, identità. In una sola parola, un patrimonio che vogliamo tutelare attraverso una legge regionale sui beni immateriali cui stiamo lavorando per trasformare questa importante realtà in un fattore di crescita turistica e occupazionale in grado di coinvolgere soprattutto le nuove generazioni”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

17   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Coccodè! Riccardino Valentini, la testa più lucida della Pisana, ha scodellato un bel comunicato caldo caldo! Ancora complimenti all’efficientissimo ufficio stampa (pagato da tutti noi).

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da