25112017Headline:

Dai banchi di scuola al posto di lavoro

IMGPalombella

Ferindo Palombella

Una casa editrice, uno studio commerciale, una casa d’aste. Sono alcune delle 42 imprese della Tuscia che nelle settimane scorse hanno ospitato gli studenti del Job Day, promosso dalla Camera di Commercio nell’ambito del progetto “Scuola elevata al Lavoro”.

L’iniziativa, presentata nella sala consiliare dell’Ente camerale, alla presenza di giovani e docenti coinvolti nel progetto, ha visto nel 2013 la partecipazione di 7 scuole medie superiori e 210 studenti sia nel Job Day, ovvero una giornata di affiancamento a un imprenditore, sia nei seminari e incontri su Green economy, Responsabilità sociale di impresa, Coaching, Economia del territorio.

“Sono convinto – ha dichiarato Ferindo Palombella, presidente della Camera di Commercio – che l’imprenditoria giovanile possa rappresentare un importante motore di sviluppo per il sistema economico locale e stimolare una spinta innovativa per tutto il sistema economico. Dobbiamo però aiutare i ragazzi a individuare il loro percorso professionale, tanto più in una fase come questa in cui l’autoimprenditorialità si profila come una valida opportunità occupazionale. In tal senso in oltre dieci abbiamo realizzato, attraverso il Cefas e la collaborazione degli istituti scolastici superiori, percorsi di alternanza scuola-lavoro che hanno permesso a più di mille studenti di fare delle esperienze in un centinaio di imprese”.

Il Progetto “Scuola elevata al lavoro”, giunto alla seconda annualità, nel 2013 ha visto la partecipazione degli istituti: “Leonardo da Vinci” di Viterbo, “Colasanti” di  Civita Castellana, “F. Besta” di Orte, “U. Midossi” di Vignanello, “F.lli Agosti” di Bagnoregio, “S. Rosa” di Viterbo, “Orioli” di Viterbo.

 

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da