22112017Headline:

Alluvione in Sardegna: raccolta di fondi

Confartigianato imprese di Viterbo esprime la solidarietà dell’artigianato italiano alla popolazione sarda e agli imprenditori che hanno visto distrutti i propri laboratori ed officine e hanno subito danni alle abitazioni. E per fornire loro concreto sostegno ha avviato subito una raccolta fondi, attivando un conto corrente bancario sul quale potranno essere inviati dal sistema confederale i versamenti che saranno utilizzati per i primi interventi.
Il conto corrente è intestato a “Confartigianato – Raccolta fondi alluvione Sardegna”, codice IBAN: IT52 P 05696 03224 000003638X53, ed è stato aperto con un primo versamento da parte della Confederazione di 30.000 euro. Le risorse raccolte saranno consegnate, per la loro gestione e destinazione, alla Confartigianato Imprese Sardegna.

Le imprese artigiane operanti nelle province interessate dall’alluvione (Oristano, Nuoro, Olbia-Tempio) sono complessivamente 14.177 su un totale di 38.953 imprese artigiane sarde.
Nei 16 Comuni maggiormente colpiti sono localizzate 3.300 imprese artigiane, pari al 26,6% del totale delle imprese dei 16 Comuni, e all’8,5% dell’artigianato della regione.

“Oltre ad esprimere la nostra sincera solidarietà, – commentano i vertici di Confartigianato imprese di Viterbo – la nostra Associazione è al fianco dei colleghi sardi nei confronti del decisore pubblico al fine di accelerare al massimo il ripristino ed il riavvio delle attività imprenditoriali. In questo momento – hanno dichiarato il presidente Stefano Signori ed il segretario Andrea De Simone – è assolutamente necessario pianificare in tempi radipi la ricostruzione per ricominciare a breve la normale attività produttiva. Insomma, bisogna spingere la ripresa e accompagnare le imprese nella fase di ricostruzione”.
Intanto, proprio per valutare i danni alle attività produttive, Confartigianato Imprese Sardegna ha avviato un censimento delle imprese colpite dall’alluvione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da