24112017Headline:

Cosa mi invento per vendere l’auto

auto fiat

Partiamo da un classico: la fame aguzza l’ingegno. Proseguiamo con una citazione di Capossela: “Passare oltre. Parcheggiare la propria vecchia automobile. E non possederne mai una con meno di dieci anni di età. Essendo noi amanti della revisione”. Uniamo le due cose. Risultato? Il mercato delle quattro ruote è in crisi. E la gente si organizza come può. Spendendo meno, chiaramente.

Se da un lato però il nuovo perde dall’inizio dell’anno circa diciassette punti percentuali rispetto al 2012 (annata di per sé già difficile per le prime immatricolazioni), dall’altro l’usato registra a settembre 2013 un più tre punti al netto dei mini passaggi tra operatori. Quindi l’esigenza di mobilità è sempre viva e vegeta. Ma ha cambiato obiettivi: si acquistano principalmente vetture con pochi chilometri. Oppure d’occasione.

E pertanto ad organizzarsi non sono solo le persone. Ma anche le imprese. Come il Centroautovt (strada Tuscanese), che stravolge le dinamiche solite e si tuffa in una riprogrammazione commerciale. Oggiporte aperte per la “Festa dell’usato”. All’interno della concessionaria Fiat, Fiat Professional, Alfa Romeo e Tata saranno presentati oltre settanta tra vetture, veicoli usati, demo e km zero. Tappeto rosso per le gommate non più di primo pelo quindi, buffet per i partecipanti e animazione per i bambini. Con annessi servizi finanziari competitivi, garanzie estese e certificazione dei chilometri percorsi.

“La situazione difficile del mercato – spiega l’amministratore Federico Marcoccia – ci ha fatto ripensare organizzazione, strutture e processi.  È determinante saper cambiare pelle in funzione delle nuove tendenze e delle mutate esigenze. Oggi l’usato riveste un ruolo vitale in questo business. Gli sforzi profusi dalla nostra azienda e i risultati ottenuti ci stanno confermando che le scelte intraprese sono giuste, e che ci sono ampi margini di miglioramento. Contiamo di proseguire in questa direzione con entusiasmo e ottimismo”.

“La Festa dell’Usato – aggiunge il direttore commerciale dell’usato Andrea Saggini – vuole essere il primo di una serie di eventi a cadenza fissa. Lo sviluppo dei servizi complementari alla vendita rende l’esperienza di acquisto un’occasione da non perdere, un vantaggio da spendere sul mercato e un valore per il cliente. Contiamo di poter dimostrare a tutti i partecipanti la passione e la competenza nel settore della concessionaria”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Comprereste un’automobile usata da Filippo Rossi da Trieste? Per quanto ci riguarda neppure una bicicletta.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da