23112017Headline:

Estetica, cosa fare dopo la scuola

cna Incontro allieve Artemisia 2

Prosegue il lavoro della Cna rivolto ad avvicinare i giovani al mondo del lavoro. Partecipato l’incontro dei giorni scorsi con le ragazze che frequentano la Scuola di estetica Artemisia, a Viterbo. Con le future operatrici del benessere, si è parlato delle possibili strade da percorrere una volta conseguita la qualificazione professionale, dei servizi di orientamento e sostegno che le istituzioni e la Cna mettono a disposizione, dell’importanza dell’aggiornamento in un settore in continuo cambiamento, sia per le innovazioni tecnologiche sia per l’evoluzione della ricerca nel campo della cosmesi.

Per la Cna di Viterbo e Civitavecchia, hanno preso la parola Angela Mochi, imprenditrice, della presidenza di Cna Benessere e Sanità, Attilio Lupidi, responsabile della rete di servizi dell’associazione, e Luca Fanelli, coordinatore della categoria. Quest’ultimo ha spiegato l’iter da seguire per l’avvio di un’impresa e si è soffermato, nel caso di opzione per il lavoro autonomo, sull’opportunità dell’affitto della poltrona/cabina ovvero della collaborazione con altri professionisti, in alternativa all’apertura di nuovo un centro estetico, che richiede un investimento difficilmente sostenibile, soprattutto all’inizio dell’attività.

E’ toccato a Lupidi illustrare i servizi delle società del sistema Cna, che accompagnano l’impresa nell’intero ciclo di vita, a partire dalla fase di start up, offrendo una elevata specializzazione, e i vantaggi previsti dalle convenzioni stipulate con aziende leader nei rispettivi settori.

Bella lezione, molto apprezzata dalle allieve della Scuola, quella di Angela Mochi. L’estetista ha raccontato la sua storia di imprenditrice, le trasformazioni che, nel tempo, sono intervenute non solo nella tecnologia e nelle tecniche, ma anche nel rapporto con il cliente. Due raccomandazioni, in particolare, alle giovani: mai smettere di studiare, perché aggiornarsi è fondamentale; non chiudersi nel proprio laboratorio, anzi confrontarsi sempre e collaborare con le colleghe.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Estetica: finalmente un articolo in cui non si parla di Peppe Bucìa!

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da