23112017Headline:

“Pane e olio” ai Calanchi di Lubriano

Gianni Abbate

Gianni Abbate

Domenica prossima, alle 18,30, prende il via al teatro dei Calanchi di Lubriano la rassegna Calanchi da mangiare. “Anche quest’anno, nonostante le difficoltà economiche, siamo riusciti a far partire la stagione con una programmazione di quattro appuntamenti per questo fine 2013 e una seconda parte che arriverà nel 2014” dice il direttore artistico Gianni Abbate.

“Questa prima rassegna è realizzata esclusivamente con l’impegno e lo sforzo organizzativo della nostra associazione Teatro Null, degli artisti che collaborano con noi, con il patrocinio e sostegno del Comune di Lubriano. L’esperienza della scena si confronterà ancora una volta con i vini e i sapori, in un gioco teatrale che diventa anche gioco di sensazioni ed emozioni. Gli appuntamenti infatti, saranno accompagnati dalla cucina contadina proveniente da diverse regioni. In più avremo nella nostra sede in campagna, il 7 e 8 dicembre, i primi incontri di un laboratorio teatrale esperienziale La natura non indifferente da me curato.”

E torniamo alla rassegna “Calanchi da mangiare”. Il primo evento è tutto da gustare: “Pane e olio”. Il recital spettacolo ideato da Gianni Abbate e coadiuvato da Fabio Barili per le musiche dal vivo con ghironda e chitarra, farà riscoprire i sapori della terra che accompagnano l’uomo da millenni: il pane e l’olio, attraverso le più belle poesie di tutti i tempi, le storie, le leggende e i suoi aneddoti. L’origine del pane risale al paleolitico, mentre la figura del fornaio la ritroviamo per la prima volta nell’antico Egitto, anche quella dell’olivo si perde nella notte dei tempi. Si pensa che provenga dall’Asia Minore, da dove poi si è diffuso, nel corso dei millenni in tutto il bacino mediterraneo.

Dopo lo spettacolo ci si potrà intrattenere con gli artisti e assaporare non solo l’olio novello, ma anche una cena-degustazione. Questa settimana è previsto un piatto tipico toscano accompagnato da buon vino, il tutto per la modica cifra di 15 euro. Solo spettacolo 8 euro. Quattro appuntamenti per rigenerarsi e stimolare tutti i sensi.

Info: 0761948963 – 3471103270. www.tusciafactory.it

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da